ultimo aggiornamento: 20/02 10.30
HOME PAGE
SUPERBOMBER
.
tuttovolley
01-02 - 02-03
03-04 - 04-05
05-06 - 06-07



15/02 CM/A 21.00 Modena Fanton Modena Est Monticelli Ongina
3-0
15/02 DM/B 21.00 Carpi Club Giardino Texcart Carpi
0-3
15/02 CF/B 21.15 San Damaso Pfb San Damaso Amendola
3-0
15/02 DM/B 21.15 Finale Emilia Castelfranchi Finale Emilia Savena Bo
3-1
15/02 DM/B 21.15 Modena SdP Commersald San Faustino Invicta
2-3
15/02 DM/A 21.15 Parma Coop Consumatori Smaltochimica Pozza
2-3
15/02 DF/B 21.15 Modena Torrazzo Caffè Roberta Gsm Mondial Carpi
3-0
15/02 CM/B 21.30 Modena Carnaby Atletico Bo
3-0
15/02 CM/B 21.30 Sassuolo Sofin Sassuolo Aqua San Martino
1-3
15/02 DM/B 21.30 Villanova Pol. 4 Ville Zinella Bo
0-3
15/02 DM/A 21.30 Modena Dream Team Akomag Busseto
3-2
16/02 B2M/D 16.00 Firenze Centro Incontri Fi Sittam Carpi
3-0
16/02 CF/B 16.30 Modena Volley Modena Agidi Nonantola
2-3
16/02 B2M/D 17.00 Formigine Audax Casinalbo Querzoli Forlì
3-0
16/02 B2F/D 17.00 Modena Cariparma Maxicolor Villa d'Oro Galleno Plastica Pi
0-3
16/02 DF/C 17.00 Imola Uisp Imola San Damaso Mo Est
3-2
16/02 B1F/A 18.00 Montale Emec Montale Prime Time Bresso Mi
3-0
16/02 CM/B 18.00 Rubiera Herberia Rubiera Bbs Castelfranco
0-3
16/02 DF/C 18.15 Castelvetro Coop Legno Castelvetro Libertas Clai Imola
3-2
16/02 DF/C 18.15 Castenaso Climartzeta Castenaso New Links Volley Modena
3-2
16/02 B1F/A 18.30 Villa Cortese Carnacghi Villa Cortese E-go Carpi
3-1
16/02 CM/B 18.30 Vignola Ofg Dalmine Vignola Point Break Corlo
3-0
16/02 CM/A 18.30 Piacenza Steriltom Piacenza Pol. Maranello
0-3
16/02 CF/B 18.30 Finale Emilia Pol. Futura Finale Emilia Cls Stadium Mirandola
3-1
16/02 B2M/D 19.00 San Prospero Lamp San Prospero Imep Prato
1-3
16/02 DM/A 19.00 Modena Iride Volley Vvf Marconi Re
3-1
16/02 B2M/D 20.00 Modena Cariparma National Villa d'Oro Tomei Livorno
3-0
16/02 B2F/D 20.30 Vignola Vemac Vignola Jenco Viareggio
3-1
16/02 DF/B 20.30 San Felice Hmecc San Felice Manifattura Mod San Marino
1-3
16/02 DF/B 20.30 Maranello Pol. Maranello Impresa Martinelli Cento
2-3

16/02

CM/B 20.45 Crevalcore G&G Logistic Crevalcore U.M. Il Torrazzo
3-0
16/02 B2F/D 21.00 Capannori Nottolini Capannori Lu Anderlini&Sassuolo
2-3
16/02 CF/B 21.00 San Martino Cormo San Martino Bbs Castelfranco
1-3
16/02 CF/B 21.00 Sassuolo Idea Volley Sassuolo Eureka Arceto
0-3
16/02 DF/B 21.00 Bologna Atletico Bo SdP Anderlini
3-1
16/02 CM/B 21.30 Bologna Pgs Welcome Edilteco San Felice
3-0
17/02 B2M/D 17.30 Sesto Fiorentino Lock Box Sestese Stadium Mirandola
3-2
17/02 B2M/D 18.00 Pisa Cus Pisa SdP Eurotecnica
3-0
19/02 DM/B 21.00 Modena Cariparma Villa d'Oro R&G Bulgarelli Cavezzo
3-1

IL SOFTWARE DEI RISULTATI DEI CAMPIONATI NAZIONALI




vai al calendario completo
Villacortese Mi
48
Asystel Novi
43
Pallavolo Re
38
Crovegli Cadelbosco
36
Vigevano Pv
30
Collecchio Pr
28
E-GO CARPI
26
Asti Volley
25
Asystel Novara
25
Euromac Casale
23
Carnago Va
20
EMEC MONTALE
10
Prime Time Bresso
4
Vigolzone Pc
1
17° GIORNATA - 16/02
Collecchio Crovegli Re
2-3
Villa Cortese Mi CARPI
3-1
MONTALE Bresso Mi
3-0
Vigevano Pv Casale Al
3-0
Carnago Va Asti Volley
3-0
Novara Asystel Novi
0-3
Reggio Emilia Vigolzone Pc
3-0
18° GIORNATA - 23/02
CARPI Collecchio  
Crovegli Re Villa Cortese Mi  
Casale Al MONTALE  
Bresso Mi Carnago Va  
Asti Volley Vigevano Pv  
Asystel Novi Reggio Emilia  
Vigolzone Pc Novara  

E-GO CARPI (17/02) - TABELLINO: VILLA CORTESE - CARPI 3-1 (24-26 25-17 25-16 25-16)
Villa Cortese: Freni 9, Franco 13, Crotti 8, Ballardini 22, Nicra 16, Grandi 3, Zamuner, Monaco, Broggini ne, Mutti ne, Paris lib. All. Zanellati
Carpi: Modena 10, Rossetto 1, Pivetta 2, Serrapica 7, Maestri 12, Moretti 9, Dulmieri lib, Lodi 1, Dondi 6, Fabro, Barbieri. All. Sazzi
Note. Villa Cortese: ace 7, bs 9, muri 9. Carpi: ace 3, bs 6, muri 6. Durata set: 30', 24', 22', 20'

EMEC MONTALE (17/02) - TABELLINO: MONTALE - BRESSO 3-0 (25-23 25-11 25-22)
Montale: Franchini 17, Fiorini, Riccò 11, Cucconi 8, Amorotti 7, Carrieri 5, Mazzoli lib, Ansaloni 5, Santisi ne, Cavani ne, Zini ne. All. Martinelli
Bresso: Benetti 9, Simonazzi 1, Gavioli 4, Poltronieri 7, Rioso 5, Meroni 4, Lucarelli lib, Bianchi ne. All. Salati
Note. Montale: ace 7, bs 5, muri 5. Bresso: ace 2, bs 2, muri 9. Durata set: 26', 16', 23'
Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Sestese Fi
37
CARIPARMA VILLA D'ORO
35
Centro Incontri Fi
34
STADIUM MIRANDOLA
33
UNIVERSAL CARPI
32
LAMP SAN PROSPERO
26
Cus Firenze
26
Imep Prato
25
EUROTECNICA
24
Marconi Re
21
AUDAX CASINALBO
20
Cus Pisa
18
Tomei Livorno
16
Querzoli Fo
10
17° GIORNATA - 16/02
VILLA D'ORO Livorno
3-0
CI Firenze CARPI
3-0
Cus Firenze Marconi Re
3-2
Sestese MIRANDOLA
3-2
SAN PROSPERO Imep Prato
1-3
CASINALBO Querzoli Fo
3-0
Cus Pisa EUROTECNICA
3-0
18° GIORNATA - 23/02
CARPI VILLA D'ORO  
Livorno CI Firenze  
MIRANDOLA Cus Firenze  
Marconi Re SAN PROSPERO  
Imep Prato Sestese  
Querzoli Fo Cus Pisa  
EUROTECNICA CASINALBO  

CARIPARMA NATIONAL TRANSPORTS VILLA D'ORO (17/02) - Orfana di Franceschelli (che salterà anche Carpi) e con Guerzoni a metà servizio (impossibilitato a saltare) la Villa conquista tre punti imporanti contro un Livorno invischiato nella lotta retrocessione. Barozzi conferma la formazione, con l'unicà novità rappresentata da Grimaldi in linea con Bozzoli. Giannetti opta per Piccinetti e Bizzo in diagonale principale, Sansonetti e Dossena di banda, Orsolini e Pitto al centro, Catanìa libero. Primo set punto a punto, giocato bene da entrambe le squadre, ottime in fase cambio palla, meno nel coordinamento muro-difesa. Solo un errore di Piccinetti pemette alla squadra di casa di chiudere la frazione. Secondo e terzo set fotocopia, con un Livorno che commette qualche errore in più e permette alla Barozzi Band di allungare fin dai primi punti, prima di essere ripresa (come prassi), per poi piazzare il break decisivo in concomitanza con il secondo time-out tecnico, nella seconda frazione aiutata anche dall'arbitro che prende due decisioni sbagliate a danno dei toscani
TABELLINO: VILLA D'ORO - LIVORNO 3-0 (26-24 25-22 25-21)
Villa d'Oro: Trebbi 22, Ferrari 1, Ugolini 13, Armaroli 4, Bozzoli 9, Grimaldi 6, Bergianti lib, Guerzoni 1, Giusti, Zambelli, Baschieri ne, Manicardi ne. All. Barozzi
Livorno: Piccinetti, Bizzo, Sansonetti, Dossena, Pitto, Orsolini, Catania, Cecchierini, D'Alesio, Mataluna, Passerini, Wiegand. All. Giannetti
Note. Villa d'Oro: ace 0, bs 14, muri 11. Livorno: ace 1, bs 16, muri 4. Durata set: 22', 22', 20'


(14/02) - Situazione piuttosto difficile in casa rossonera. Ieri 5 assenti ad allenamento, un ringraziamento all'all star della Serie C modenese che ci ha permesso di condurre un normale allenamento di 12 persone. Recuperabili comunque tutti gli assenti, qualche dubbio permane su Franceschelli. Mister Barozzi dovrebbe quindi schierare Trebbi in diagonale e Ferrari, Ugolini e uno tra Armaroli e Giusti di banda, Franceschelli e Bozzoli al centro (se il primo non recupererà pronto Grimaldi), Jean Bergint libero

SITTAM UNIVERSAL CARPI (17/02) - Una Sittam balbettante incassa sul campo del Centro Incontri Firenze il primo ko per 3-0 della stagione, sesta sconfitta complessiva. Gara sottotono quella dei biancoblu, che dopo aver perso di misura il primo parziale non hanno più trovato il filo del proprio gioco e lasciato ai forti fiorentini i 3 punti che permettono al Centro Incontri di effettuare anche il sorpasso in classifica. Dopo il 3-1 del PalaFerrari nel match d'andata, il Centro Incontri ha dunque inflitto alla Sittam un duplice ko tra andata e ritorno: due sconfitte e zero punti è infatti il magro bilancio dei carpigiani contro i toscani
TABELLINO: CI FIRENZE - CARPI 3-0 (25-23 25-16 25-16)
Centro Incontri: Stefani 8, Melli 5, Panerai 7, Ciampa 3, Gristina 13, Cecioni 14, Scaruffi lib, Poggiali ne, Bracali ne, Renieri ne, Bonori 3, Zanieri. All. Fani
Carpi: Canulli 12, Benatti, Grilli 14, Sangiorgio 6, De Santi 4, Forghieri 5, Ferrari lib, Gandolfi 2, Guaitoli 1, Reggiani 1, Menghini ne, Marasca ne. All. Molinari
Note. Firenze: ace 4, bs 4, muri 21. Carpi: ace 6, bs 8, muri 6. Durata set: 30', 24', 20'

STADIUM MIRANDOLA (17/02) - Come all’andata, anche il ritorno si risolve solamente al tie-break, purtroppo anche stavolta a favore della squadra toscana. Entrambe le formazioni conoscono il risultato degli incontri che si sono tenuti il sabato e sanno che il Cariparma ha vinto e si è portata in testa alla classifica, mentre il Carpi, perdendo contro il Centro Incontri Firenze si è fatta superare proprio da quest’ultima. Per un problema ad un ginocchio, Zucchi schiera Cavallari nell’inedito ruolo di centrale al posto di Zaghi. La formazione che scende in campo è quindi con Ghelfi opposto, Cavazza palleggiatore, Becchi e Caleffi martelli, Cavallari e Garusi centrali, Camuzzi libero. In entrambi i primi parziali la Stadium si trova condurre fino quasi alla fine dei set ma poi perde inesorabilmente ai vantaggi. Nel terzo set Zucchi rischia Zaghi e rimette Cavallari nel suo ruolo di opposto. I risultati si vedono subito e la Stadium riesce ad imporsi nettamente così come nel quarto parziale. Quinto set e partenza a mille dei mirandolesi che si portano prima sul 7 a 0 e poi cambiano campo sul 8 a 1. 99 volte su 100 con un simile parziale si vince. Noi invece ci siamo andati a complicare la vita. Dopo avere subito un filotto di 3 punti, Zucchi decide di effettuare il doppio cambio che purtroppo non da i frutti sperati ma anzi aumenta ancora di più le difficoltà della Stadium che si fa raggiungere sul 11 pari per poi perdere il parziale a 13. Come detto, nessun dramma. Si giocava contro la capolista e il risultato ci può stare. Purtroppo, alla luce di quanto successo nel quinto parziale sicuramente qualche rammarico c'è
TABELLINO: SESTESE - MIRANDOLA 3-2 (27-25 26-24 21-25 18-25 15-13)
Sestese: Manetti 18, Meli 1, Camponovo 15, Cotroneo 16, Marchi 4, Saccardi 9, Pippi lib, Meoni 13, Biffoli, Lapini, Felice ne. All. Latini
Mirandola: Ghelfi 13, Cavazza 1, Becchi 17, Caleffi 18, Cavallari 11, Garusi 14, Camuzzi lib, Zucchi ne, Zaghi 6, Dombrowski ne, Dall'Olio, Galavotti ne. All. Zucchi
Note. Sestese: ace 3, bs 10, muri 14. Mirandola: ace 1, bs 8, muri 13. Durata set: 30', 27', 27', 23', 15'. Ammonito Cotroneo nel 5° set


(14/02) - Dopo due derby consecutivi, la Stadium torna in terra Toscana per affrontare la prima della classe. Entrambe le formazioni arrivano da due sconfitte anche se maturate in modo diverso. La Stadium dovrebbe finalmente poter disporre a tempo pieno dell’opposto Ghelfi mentre Dombrovski non potrà ancora essere disponibile. La formazione di partenza prevista è la solita con Cavallari, Cavazza, Becchi, Caleffi, Garusi, Zaghi e Camuzzi come libero

LAMP SAN PROSPERO (17/02) - Doveva essere un sabato di rilancio dopo la passione d'inizio anno ed invece, tranne che per il primo set, torniamo a fare un passo indietro dopo la bella prestazione di Modena contro l'Anderlini. Ad essere sinceri non si possono dimenticare le due giornate che precedono il match odierno dove, fra assenze per infortunio e virus influenzali, si arriva alla partita ben al di sotto della condizione ottimale per affrontare un'incontro di tale importanza. Comincio quindi a ringraziare Peter, Nicola e Francesco Prato per l'abnegazione e l'attaccamento alla maglia che hanno dimostrato giocando lo stesso viste le condizioni fisiche precarie. Per quanto riguarda la partita poco da dire. Primo set giocato a sufficienza per imporsi nel rush finale poi, però, a partire da decimo punto del secondo parziale diventa tutto difficile. Contro il nostro attacco da zona 4 l'Imep Prato alza muri invalicabili e le nostre bande fanno fatica a trovare la strada per trovare punti. Al centro momenti alterni vedono le due squadre alternarsi con giocate pregevoli ma, l'unica vera spina nel fianco dei toscani rimane il nostro opposto, che nei momenti difficili estrae dal cilindro l'ennesima conclusione positiva. Dal secondo set i muri di San Prospero non fanno più così male e l'Imep chiude velocemente il match, anche se la partita nel suo insieme dura quasi due ore di gioco, viste le innumerevoli giocate che hanno richiesto parecchi scambi prima di trovare una soluzione da una parte o dall'altra del campo. Un match da dimenticare immediatamente nella speranza di poter tornare ad allenarsi decentemente (virus e infortuni permettendo) perchè la trasferta di domenica prossima a Reggio Emilia sarà importantissima per classifica e morale
TABELLINO: SAN PROSPERO - PRATO 1-3 (21-25 25-23 17-25 20-25)
San Prospero: Prato 20, Martinelli 2, Luppi M 8, Capra 9, Di Credico 12, Mari 6, Managlia lib, Mattioli 1, Sangiorgi 2, Fiorini, Bonafede, Luppi D ne. All. Villani
Prato: Giovannoni, Ridolfi, Della Concordia, Bagno, Bittoni, Magnini, Parretti, Giuntoli, Carovani, Gori, Lombardi, Vannini lib. All. Saielli
Note. San Prospero: ace 3, bs 4, muri 9. Prato: ace 5, bs 7, muri 13. Durata set: 22', 27', 25', 27'

AUDAX CASINALBO (17/02) - La Strada Facendo Audax Volley Casinalbo ritrova il sorriso archiviando in poco più di un ora la pratica Forlì. Troppo forte la formazione di Schadchin per i giovani della Querzoli. Ottima prestazione dell’opposto Saguatti e del capitano Zini reduce da una settimana di stop per influenza. E adesso la classifica è un po’ più rosea, non resta che continuare a lottare
TABELLINO: CASINALBO - FORLI' 3-0 (25-13 25-9 25-18)
Casinalbo: Saguatti 15, Bellei 3, Liccardo 11, Shadchin 10, Buratti 4, Zini 8, Ferrari lib, Vecchi ne, Barbolini ne, Roversi ne, Mattioli ne, Alvisi. All. Shadchin
Forlì: Damassa 5, Santandrea 6, Bonazzi 5, Alberini ne, Manelli, Venzi 9, Chimismo 3, Prencipe ne, Turchi, Bussi, Nanni, Livucci lib. All. Fammelume
Note. Casinalbo: ace 6, bs 6, muri 11. Forlì: ace 1, bs 7, muri 3. Durata set: 22', 19', 22'
EUROTECNICA ANDERLINI (18/02) - TABELLINO: CUS PISA - EUROTECNICA 3-0 (28-26 25-20 25-19)
Cus Pisa: Cervelli 17, Ceccherini 1, Fenili 14, Bettini 12, Rocchini 8, Ramori 3, Falaschi lib, Giovacchini ne, Corrias ne, Montemurro, Bulleri, Spenceer. All. Scatena
Eurotecnica: Bartoli 18, Bertolani, Cassandra 9, Galabinov 5, Rau 9, Maggi 6, Donadio lib, Corradini, Serra, Cambi, Fait ne, Montanari ne. All. Benedetti
Note. Cus Pisa: ace 4, bs 6, muri 6. Eurotecnica: ace 1, bs 9, muri 8. Durata set: 25', 29', 27'
VVF MARCONI RE (17/02) - TABELLINO: CUS FIRENZE - MARCONI RE 3-2 (25-20 23-25 25-16 23-25 21-19)
Marconi: Giannotti 14, Vecchi, Butturini 10, Malmusi 13, Zaramaschi 20, Colella 6, Pezzi lib, Zenari 6, Venturi, Giorgini, Pizzetti 2, Saccani ne, Mariani ne. All. Meringolo


(15/02) - Sembra finalmente una settimana tranquilla in casa Vigili. Tutti hanno recuperato da influenze ed acciacchi vari e si sono allenati regolarmente. Troppe volte quest'anno abbiamo avuto la sorpresa del venerdì, perciò scusate, ma mi tocco e faccio gli scongiuri. Meringolo vuole una scossa dai suoi e dovrebbe schierare Vecchi in diagonale a Giannotti, Malmusi e Butturini in banda, Caramaschi e Zenari al centro, con Pezzi libero. A disposizione Giorgini, Colella, Pizzetti, Saccani, Mariani e Venturi
SESTESE (17/02) - Occorre fare una doverosa premessa al commento della partita di vertice del fine setimana per il campionato di serie B2 maschile: la Lock Box Sestese continua il suo momento sfortunato con Testi che poco prima dell’inizio della partita ha visto riaprirsi una vecchia ferita all’occhio ed ha dovuto dare forfait e Camponovo ultimo in ordine di tempo a dover render conto di una fastidiosa influenza che ha falcidiato la compagine rossoblù. A loro si univa il malandato ginocchio di Lapini. Giocoforza quindi coach Latini ha fatto arrivare dalle giovanili sia Felice che il quindicenne Biffoli, passando il ruolo di libero a Pippi, quarto in ordine di tempo dall’inizio dell’anno. Una Lock Box ampiamente rimaneggiata scendeva in campo grintosa e convinta, capace di disputare due set-fotocopia: passata in vantaggio nelle fasi iniziali si faceva riprendere sul secondo time-out tecnico prima di iniziare un furibondo finale. Ma era proprio la maggior determinazione a far prevalere i giocatori rossoblù. Dal terzo set in poi l’inerzia in campo cambiava decisamente: la Lock Box iniziava a fare i conti con la stanchezza e l’impossibilità di effettuare cambi, al contrario il Mirandola cresceva e prendeva decisamente in mano le redini del gioco, con un Becchi e Caleffi un gradino sopra a tutti. La Lock Box si aggrappava al suo libero Pippi, il migliore in campo, ed alle bordate dei suo martello Manetti. Nel finale di quarto set Latini concedeva comunque un po’ di riposo ai suoi facendo compiere il debutto a Biffoli e riportando in campo, dopo lunghe settimane di stop, Lapini. E proprio il centrale sestese era costretto a giocare l’ultimo set dopo che anche Saccardi si infortunava alla schiena. Portatosi in pareggio il Mirandola sembrava davvero destinato alla vittoria quando si portava in vantaggio di sei punti anche nelle fasi iniziali del tie-break, ma Latini chiamava un time-out, strigliava i suoi ragazzi ben bene e dal quel momento in poi la partita prendeva ancora una svolta. Cotroneo e Camponovo bersagliavano gli ospiti che si disunivano e cedevano di schianto. Ci pensava poi Lapini con due ottimi muri a porre la parola fine ad una partita davvero straordinaria, dove anche il numeroso pubblico sestese ha avuto gran merito per aver incitato i suoi dall’inizio alla fine. Adesso la Sestese mantiene la testa della classifica con due punti di vantaggio sul CariParma MO e si appresta alla trasferta pratese del prossimo 23 febbraio (ore21)
TABELLINO NELLO SPAZIO DEL MIRANDOLA

(15/02) - Una notizia migliore per la Lock Box Sestese proprio non poteva esserci: lentamente l’infermeria sta svuotandosi. Infatti guariti dall’influenza che ha colpito buona parte della squadra i giocatori rossoblù sono stati raggiunti in allenamento sul campo di gioco anche dal centrale Lapini, che pian piano sta riprendendosi dai problemi al ginocchio che lo hanno fermato già da un paio di turni. Certo sarà difficile per il centrale della Sestese scendere domenica prossima in campo (ore 17,30) al PalaTarli di viale Machiavelli di Sesto Fiorentino contro la temibile formazione del Mirandola, ma già la sua presenza in panchina potrebbe caricare ancora di più la squadra rossoblù che guida con tre punti di vantaggio la classifica. Certo assorbire la sconfitta decisamente sfortunata di domenica scorsa contro il Forlì ultimo in classifica causata più dall’influenza che dalle reali capaci degli avversari non è stato facile per nessuno, ma Latini e compagni si sono di nuovo rimboccati le maniche e sono tornati determinati ad allenarsi con grinta e tenacia. Unico escluso il libero Testi che per problemi lavorativi si è dovuto assentare per tutta la settimana: tuttavia la sua presenza in campo è assicurata per quella che potrebbe davvero essere la partita dell’anno
CUS PISA (18/02) - La Teseco C.U.S. Pisa ci ha indubbiamente preso gusto, infilando la terza vittoria in altrettante gare, seconda consecutiva per 3-0 e contro un’avversaria di spessore come l’Eurotecnica Cimone Modena. In questo modo il sodalizio universitario ha onorato e festeggiato il recente e prestigioso accordo con lo sponsor tecnico Gatorade, il cui logo campeggiava sulle maglie dei ragazzi. L’accordo prevede una collaborazione anche in vista dei prossimi campionati nazionali universitari, in programma a maggio del corrente anno. Questa la voce ufficiale dell’azienda “Gatorade, leader nel settore degli sport drink distribuito da PepsiCo Beverages Italia, sarà partner dei Campionati Nazionali Universitari che si svolgeranno a Pisa dal 24 al 31 maggio, un evento sportivo che coinvolgerà non solo l’ateneo ma anche tutta la città, con iniziative che valorizzeranno il patrimonio artistico e storico del luogo. Gatorade condivide con i Campionati Nazionali Universitari di Pisa la passione per lo sport e per la sana competizione. Promuovere l’importanza dell’attività sportiva e di uno stile di vita dinamico è da sempre una delle priorità dell’azienda. E’ per questo che Gatorade investe da sempre in attività di sensibilizzazione a favore dello sport e della salute, oltre che in importanti progetti di ricerca e sviluppo con il GSSI (Gatorade Sport Science Institute), un laboratorio scientifico all’avanguardia nel campo della ricerca e dell’alimentazione sportiva. Eventi come i campionati nazionali di Pisa, rappresentano un’importante opportunità per il brand di avvicinarsi al mondo dei giovani che amano fare sport e divertirsi in modo sano”. Tornando alla gara, gli emiliani si sono presentati a Pisa con alcune defezioni, in primis nel settore dei palleggiatori, ma hanno comunque schierato un sestetto competitivo forte di ragazzi molto promettenti come lo schiacciatore Galabinov, l’opposto Bartoli, i centrali Rau e Maggi, gente di cui si sentirà sicuramente parlare in questa e in categoria superiori. Il C.U.S. ha opposto il sestetto delle ultime gare puntando su una preparazione meticolosa della partita: servizio tattico sullo schiacciatore più forte e in zona uno, cambio sistematico a muro con palleggiatore in quattro e Fenili a marcare Galabinov sul loro attacco a due, ricezione più che puntuale e difesa attenta. E in più gli ingredienti di queste ultime giornate: lucidità, concentrazione, fiducia, i volti dei ragazzi in campo non sono gli stessi di inizio anno, trasmettono sensazioni positive e consapevolezza dei propri mezzi. Lo si è visto benissimo sul finale del primo set. Modena è riuscita a recuperare alcuni punti di svantaggio sfruttando qualche errore di Cervelli (poi risultato uno dei migliori con diciassette punti ed un’efficienza altissima) e buoni turni a muro da parte di Rau: sul 21-24 per gli ospiti la Teseco non ha sbandato, ha continuato a proporre le proprie scelte e soluzioni e con un gran muro di Rocchini e una sassata di Cervelli da seconda linea ha ribaltato la soluzione. La rocambolesca chiusura (servizio al salto cussino, palla sulla schiena di Bartoli che stava passando da zona uno) non ha sminuito i meriti dei locali, la cui unica pecca è stata forse quella di partire un po’ troppo contratti, ma ha “smontato” gli ospiti, che pensavano di essere passati indenni dalla sfuriata iniziale degli uomini di Fenili. Seconda frazione è iniziata con equilibrio iniziale, grande tatticismo, ritmo non altissimo, laterale ospite Cassandra in grande evidenza con alcune pregevoli giocate da posto quattro. La Teseco ha avuto pazienza. Poi Cervelli ha preso due volte di fila Cassandra spegnendone le velleità, Ceccherini ha impresso una svolta al set facendo viaggiare la palla a gran velocità (bello il primo tempo dietro chiuso da Rocchini nei tre metri) e la squadra, solida, compatta, attenta, ha avuto buon gioco ad andare sul 2-0. La reazione ospite c’è stata ma si è spenta subito dopo un iniziale 1-5 (poi 3-6) già rientrato al primo tempo tecnico (7-8). L’azione inesorabile della Teseco è stata finalizzata a più riprese da un Cervelli davvero in grande spolvero e alcuni colpi di Fenili da posto quattro hanno strappato applausi a scena aperta. Modena è andata un po’ in confusione, mister Benedetti ha provato a cambiare Galabinov ma sul 22-18 gli emiliani hanno alzato bandiera bianca, consentendo al C.U.S. di festeggiare la terza vittoria consecutiva, importantissima, e una posizione in classifica impensabile durante le vacanze di Natale. L’errore adesso sarebbe sedersi a contemplare quanto fatto nell’ultimo mese, ma siamo sicuri che mister Fenili eviterà accuratamente questo rischio con qualche seduta di allenamento delle sue; le prossime gare (Forlì fuori, Prato in casa) sono ancora più delicate, la strada è ancora lunga ma è innegabilmente quella giusta
TABELLINO NELLO SPAZIO DELL'EUROTECNICA

(15/02) - Un altro marchio di assoluto prestigio entra in partnership con il C.U.S. e quindi, di riflesso, con il mondo universitario pisano. E’ ancora una volta la pallavolo a fare da apripista e da domani Gatorade sarà ufficialmente sponsor tecnico della realtà gialloblu, in primis della squadra maschile di B/2, impegnata in una difficile ma affascinante rincorsa verso la salvezza. In occasione della importantissima sfida contro l’Eurotecnica Cimone Modena, infatti, il conosciutissimo prodotto sarà distribuito al pubblico e a quanti vorranno intervenire, una specie di “benvenuto” ufficiale a quella che è una nuova importante collaborazione, chiaro segnale di interesse per l’attività portata avanti in questi anni dalla sezione. “Annunciare oggi la partnership con Gatorade onora il lavoro di promozione portato avanti in questi mesi” – ha dichiarato il consigliere Innamorati – “ L'accordo legherà il marchio alla nostra società per i prossimi tre anni, nei panni di Sponsor Tecnico - Beverages. L'interesse di un'azienda così importante, nei confronti del nostro "prodotto sportivo", da garanzie sul fatto che la strada da percorrere è quella giusta!. L'idea di associare un prodotto così genuino ed utile per tutti i nostri atleti, al cherubino dell'Università, è stato uno dei punti forti della nostra trattativa”. “Come ormai saprete stiamo cercando di creare una identità sportivo-universitaria molto forte, simile allo stile sportivo delle Università americane. Gatorade ha creduto in questo progetto e si è messa al nostro fianco nelle vesti di Sponsor Tecnico - Beverages, con la speranza di diventare un modello ripetibile negli altri CUS italiani. Per quanto ci riguarda è un importante passo verso la vetta di un progetto che non ha come unico traguardo il raggiungimento di categorie superiori, ma mira a creare un nuovo modo di fare sport”. L’esordio di Gatorade sulle maglie e poi fattivamente sulle tribune coincide con una partita che la truppa di Fenili vuole assolutamente vincere, per proseguire nella serie di vittorie (tre in quattro gare) e per guadagnare ancora terreno sulle altre pericolanti. Dopo un periodo di ambientamento lungo ma inevitabile, la Teseco ha dimostrato di essere all’altezza di questo impegnativo torneo di B/2 che affronta da neopromossa ma soprattutto di aver creato un gruppo affiatato e valido sia tra i giocatori che per quanto riguarda lo staff tecnico composto dai vari Riccardo Fenili, Mauro Scatena, Marco Lunardi, Matteo Cagnacci. Ognuno a suo modo sta dando tutto se stesso per aiutare i ragazzi nella difficile impresa di regalare a Pisa un’altra stagione in categoria nazionale, e la gara di domenica (ore 18, PalaCus via Napoli) è una buona occasione perché anche gli sportivi e gli appassionati di volley possano fare sentire il proprio sostegno e appoggio
PRATO (17/02) - Vittoria preziosa dei ragazzi di Saielli che, dopo le sconfitte patite nei derby, hanno trovato forza e grinta per violare un terreno mai facile come quello della formazione modenese. Una vittoria del gruppo che, come ha fatto spesso, anche questa volta ha saputo rialzare la testa nel momento più difficile. Una vittoria di un'Imep che con questi tre punti manda un segnale importante alle dirette concorrenti per la salvezza. Saielli doveva fare a meno di Novelli ed aveva Parretti febbricitante, così si affidava a Carovani ad alzare, Bagno opposto, Della Concordia e Ridolfi al centro, Giovannoni e Lombardi di banda e Vannini libero. Il primo set non era certo un inno al bel volley ma Prato partiva bene (5-8 e 14-16), trovava un importante 17-20 e poi, grazie a tre errori (di cui due al servizio) dei padroni di casa, chiudeva i conti a 21. Buona la gara dell'Imep soprattutto al servizio, e non è una consuetudine per i ragazzi di Saielli, ottima la prova offensiva di Giovannoni. Nel secondo parziale, però, l'Imep partiva male (4-0). Saielli chiamava subito tempo ma la squadra non si ritrovava ed andava sotto 9-1. San Prospero a questo punto calava d'intensità, Prato ci credeva e tornava sul 16-13 e sul 22-21. La rimonta pratese, però, si arenava sull'incapacità degli uomini di Saielli di mettere palla a terra con continuità. San Prospero saliva sul 24-22, l'Imep tornava a meno uno ma, dopo il time out di Villani, Modena chiudeva. Nel terzo set ancora buona Imep. Tanti gli errori e le imprecisioni da ambo le parti ma chi sbagliava meno era proprio Prato che, dopo aver lottato punto su punto, scappava sul 16-21. Giovannoni al servizio piazzava un lungo turno di battute, impreziosito da due ace, e l'Imep scappava sul 16-24 con un attacco ed un muro di Bagno. La chiusura era di Lombardi. Nel quarto, stesso canovaccio. Imep solida e concreta, nonostante qualche sbavatura, e Prato avanti al secondo tempo tecnico (14-17). Alla ripresa del gioco ancora Imep sugli scudi e palla del più tre messa a terra da Della Concordia a muro. Il finale era amministrato al meglio da Prato che conquistava così tre punti di platino
TABELLINO NELLO SPAZIO DEL SAN PROSPERO
LIVORNO (17/02) - Difficile doveva essere e difficile è stata. La trasferta in casa della seconda in classifica non porta punti alla causa di Livorno e consegna al prossimo e quasi decisivo impegno interno una squadra ancora viva ma a tratti priva di quella convinzione che ovviamente le sconfitte in serie hanno eroso. Mister Giannetti ha consegnato al campo il sestetto abituale, tornando a proporre Pitto in diagonale con Orsolini, e la squadra nel primo set non ha sfigurato, giocando alla pari con i quotati avversari, in lotta per la promozione diretta e adesso a due sole lunghezze dalla capolista Sestese. La ricezione ha assistito egregiamente il lavoro di Bizzi, e le bocche di fuoco labroniche hanno svolto il proprio dovere, compreso Orsolini che in attacco è stato più servito del solito ed è andato bene: la differenza purtroppo l’hanno fatta gli episodi, oltre al fatto che in contro gioco l’Automatic è a volte scontata e Piccinetti e Sansonetti si trovano sempre le quattro mani composte in faccia. Insomma, il parziale è terminato 26-24 per Modena, che si è un po’ scossa ed è ripartita meglio prendendo immediatamente 4-5 punti di vantaggio. Livorno ha recuperato, ma sulla propria strada ha trovato due decisioni arbitrali contrarie (fallo fischiato ad Orsolini, palla giudicata impropriamente fuori su attacco ospite) proprio al momento di agganciare, e la squadra un po’ per questo un po’ per altri erroretti evitabili si è disunita e poi ha riproposto nell’ultima frazione la stessa partenza per così dire sfiduciata. Ancora handicap di cinque punti, ancora rimonta, ma con le squadre come Cariparma, che non sbagliano nulla e concedono zero, ci vorrebbero invece la difesa in più, l’attenzione in più a quanto preparato in settimana, la furbizia in più, e non il qualcosa in meno derivante dal fatto che la stagione ha preso una piega negativa e che il morale generale è ovviamente tutt’altro che roseo. Livorno ha bisogno di una vittoria piena, di una prestazione esaltante, di tre punti pesanti che facciano saltare il banco e restituiscano a squadra e ambiente entusiasmo e convinzione. Ogni occasione può essere buona, compresa la dura partita di sabato, in casa, contro il Centro Incontri Firenze
TABELLINO NELLO SPAZIO DELLA VILLA D'ORO
Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Cariparma Giòvolley
43
Ecologital Ge
41
Galleno Pi
38
ANDERLINI&SASSUOLO
35
Viareggio Lu
31
Bandini Scandiano
30
Val di Magra Sp
30
Riotorto Li
28
Nuova Tmr Fabbrico
20
VEMAC VIGNOLA
19
Cieloverde Grosseto
18
CARIPARMA VILLA D'ORO
15
Volley School Ge
6
Capannori Lu
3
17° GIORNATA - 16/02
VILLA D'ORO Galleno Pi
0-3
Capannori Lu SASSUOLO
2-3
Grosseto Scandiano
0-3
Giovolley Re Volley Ge
3-0
Ecologital Ge Riotorto
3-0
VIGNOLA Viareggio
3-1
Val di Magra Sp Fabbrico Re
3-1
18° GIORNATA - 23/02
SASSUOLO VILLA D'ORO  
Galleno Pi Capannori Lu  
Volley Ge Grosseto  
Scandiano Ecologital Ge  
Riotorto Giovolley Re  
Viareggio Val di Magra Sp  
Fabbrico Re VIGNOLA  

CARIPARMA MAXICOLOR VILLA D'ORO (17/02) - TABELLINO: VILLA D'ORO - GALLENO PI 0-3 (18-25 14-25 20-25)
Villa d'Oro: Fontana 13, Golinelli 3, Braghiroli 5, Sibani 5, Rosi 8, Vai 4, Facchini lib, Murgolo 2, Brandoli 1, Molinari, Della Casa ne, Ferriani ne. All. Morini
Galleno: Baldaccini 7, Bellettini 10, Castellano 17, Gnesi 3, Malventi 16, Marsili 1, Minicia, Parra, Pellegrini, Ruberti 3, Menchini lib. All. Pucci
Note. Villa d'Oro: ace 1, bs 3, muri 5. Durata set: 20', 19', 20'


(15/02) - Sabato sono finalmente arrivati gli attesissimi 3 punti! 3 punti non facili sia per la lunga trasferta, sia per le varie peripezie, sia per la sfida in zona rossa.... ma ce l'abbiamo fatta! Speriamo di continuare a migliorare e di raccogliere punti importanti fino alla fine della stagione... e poi si vedrà! Sabato sfida casalinga contro Galleno... se la memoria non mi inganna (cosa che non assicuro dato che ho fuso una moka dimenticando di mettere l'acqua!!!!:-) ), all'andata conducevamo per 2 set a 0 e poi siamo crollate... chissà cosa combineremo questa settimana!!! La formazione di parteza? Mah... questa volta davvero non saprei... possibili sorprese!!!! In bocca al lupo a tutti!

VEMAC VIGNOLA (17/02) - TABELLINO: VIGNOLA - VIAREGGIO 3-1 (20-25 25-22 25-17 25-14)
Vignola: Leoni 12, Maestri 7, Manzini 8, Carrer 14, Prinzis 14, Riccò 16, Morandi lib, Sbardella 4, Trevisan, Doda, Zini ne. All. Gualdi
Viareggio: Ambrosi 4, Tsankova 10, Spina 3, Francesconi 6, Renzi 5, Sodini 7, Pieraccini 10, Leoni, Paolini ne, Dovichi 13, Checchi lib. All. Bigicchi
Note. Vignola: ace 8, bs 5, muri 10. Viareggio: ace 5, bs 5, muri 5. Durata set: 23', 27', 22', 22'

(15/02) - Sono a corto di parole stasera quindi sarò telegrafica. Zini in via di recupero. STOP. Doda-CheckUpWoman svenevole. STOP. Carrer non toglie i paraorecchie di piume di struzzo nemmeno sotto la doccia causa otite. STOP. Sbardella gaia ma malaticcia. STOP. Ci servono punti (ma forse l'ho già detto nelle ultime settimane). STOP. Probabile formazione: Doda-Leoni, Prinzis-Riccò, Carrer-Sbardella, Morandi libero, Maestri, Manzini, Trevisan e Zini a disposizione di Mr. Gualdi che ha avuto una settimana pesante e a cui speriamo di regalare finalmente una prestazione a colori!

ANDERLINI & SASSUOLO (17/02) - TABELLINO: CAPANNORI - SASSUOLO 2-3 (25-18 20-25 13-25 25-17 15-17)
Capannori: Nieri 16, Parsella 14, Della Valla ne, Genovesi 8, Leoni 2, Vujko ne, Tortora 13, Marchetti 11, Traldi 11, Danesi lib. All. Becheroni
Anderlini&Sassuolo: Saguatti 8, Balboni 7, Gennari 11, Tenza 9, Manni 7, Levoni 7, Rastelli lib, Ferrari, Piccinini 5, Dainotto 11. All. Di Toma
Note. Capannori: ace 8, bs 3, muri 4. Anderlini: ace 7, bs 7, muri 13. Durata set: 22', 24', 21', 23', 17'


(14/02) - Sabato partita che la classifica direbbe semplice ma che viste le ultime prestazioni della squadra lucchese non lo è affatto. Tutte a disposizione le ragazze ad eccezione di Montanari che accusa una distorsione alla caviglia. Quindi grandi ballottaggi con solo Balboni e Rastelli sicure del posto

SCANDIANO (18/02) - Nettissima vittoria in quel di Grosseto, nonostante un viaggio estenuante e una palestra gelida... complimenti a tutte! Il viaggio di ritorno è stata una festa a base di pizza e tramezzini gentilmente preparati da Clara a cui va un grazie speciale... era tutto buonissimo!!!!! I festeggiamenti si sono poi conclusi come si può vedere dalla foto... bravo Finone che ti sei fatto tingere i capelli, ma adesso è cabala, quindi ai prossimi 3 punti...
TABELLINO: GROSSETO - SCANDIANO 0-3 (16-25 18-25 26-28)
Scandiano: Motta 8, Saccani 5, Fornasari 18, Balestreri 8, Nasi 12, Fantini 11, Galli lib, Rusticelli ne, Aiolfi ne, Talami ne, Boiardi ne. All. Forti



(15/02) - Settimana un pò travagliata a Scandiano a causa di qualche acciacco di vecchia data di alcune ragazze, comunque tutte disponibili per la difficile trasferta di Grosseto... considerato com'è andata quella di Pisa siamo un pò in ansia perchè si prevede un orario di ritorno da paura!!! Probabile formazione: Motta opposta a Saccani, Fornasari e Balestreri di banda, Nasi e Fantini al centro, Galli lib. Pronte a entrare: Aiolfi, Rusticelli, Talami, Boiardi


 
DAGLI ALTRI CAMPI NAZIONALI

VERONI CORREGGIO B1M/A (17/02) - La Veroni Attrezzature Edili torna alla vittoria sul parquet del Palasport S. Quirico di Asti. Netto il successo dei correggesi ai danni dell’Hasta costruito sull’affidabilità della ricezione e sul contrattacco. Ottime la regia di Max Astolfi e le prove degli attaccanti, tutti in doppia cifra, tra i quali ha brillato Sangiorgio, fondamentale in ricezione. Tra i locali in evidenza Cavallo e l’opposto Giannitrapani. La gara: debutta sulla panchina piemontese, nelle vesti di 1° allenatore, Massimo Maccagno che rileva il dimissionario Edoardo Bonola. In avvio di partita scappa subito la Veroni (4-8) ben guidata da Astolfi. Perfetta la ricezione correggese che permette un puntuale cambio palla, mentre l’Hasta fatica ad avere ragione del muro-difesa ospite. Correggio contiene Cavallo e Giannitrapani e chiude il set con 1 ace di Antoniazzi (20-25). Nella frazione successiva si scuote Asti che cresce in ricezione e in attacco approfittando di qualche errore ospite. I locali sorpassano a metà set la Veroni (16-14) e, mantenendo il cambio palla, si portano sul 24-22 a proprio favore. I 2 match ball a disposizione di Asti sfumano causa l’errore di Barbero in attacco e il punto successivo di Antoniazzi, poi, la Veroni riesce a prevalere grazie ad un attacco vincente di Sangiorgio e ad un palla spedita out da Giannitrapani. Avanti di 2 set, Correggio schiaccia un pisolino consentendo la riscossa degli avversari che, a metà del 3° parziale, piazzano il break decisivo (16-10). Con la ricezione correggese in apnea, l’Hasta, trascinata da Giannitrapani e Cavallo, spietati nel trovare le mani del muro ospite, vince facilmente la frazione. Il punto del set è di Cavallo (25-15). Nel 4° parziale la Veroni ricompone il muro-difesa smorzando le velleità dei martelli piemontesi. A metà frazione è già tutto deciso (7-16). Regolare il cambio palla correggese grazie alla ricezione impeccabile di Ricchetti e Sangiorgio. Un errore di Cavallo dalla banda pone fine alle ostilità (13-25). Commenta così il match il vice allenatore della Veroni, Luca Marcomini: <Una vittoria che ci consente d’allontanare, forse definitivamente, la zona retrocessione. Mi è piaciuto parecchio Sangiorgio, per la 1^ volta in doppia cifra, formidabile in ricezione in cui ha marcato un 83% di positività. Riccardo ci ha permesso di emergere nelle fasi cruciali del 2° e 4° set>
TABELLINO: ASTI - CORREGGIO 1-3 (20-25 24-26 25-1513-25)
Correggio: Antoniazzi 19, Astolfi M, Sangiorgio 11, Raimondi 16, Fontanesi 8, Lancellotti 8, Ricchetti lib, Bettini, Davoli, Vaccari, Incerti ne, Manzini ne. All. Astolfi
Asti: Angesia, Ariaudo 9, Giannitrapani 16, Bertarione 2, Costa 3, Civalleri lib, Cavallo 19, Barbero 9, Della torre, Piano, Novello ne, Scassa ne. All. Maccagno


(15/02) - Lasciatasi alle spalle la sconfitta con l’Igo Genova, la Veroni Attrezzature Edili s’appresta al confronto salvezza con l’Hasta Volley in programma alle 20.30 al Palasport S. Quirico di Asti. Il termine “salvezza”, in verità, va un po’ stretto al team correggese che vanta 7 lunghezze di margine sulla zona retrocessione (23 i punti della Veroni, ottava, contro i 16 di Cantù che occupa la quint’ultima piazza) e ben 15 sulla stessa Hasta (9 p.), fanalino di coda insieme a Carnate. Nello spogliatoio correggese regna la prudenza: <Il nostro attuale obiettivo –spiega il centrale Cristian Fontanesi – è quello di una rapida conquista della salvezza, poi si vedrà. Ad Asti vogliamo vincere, ma non dobbiamo snobbare l’avversario. Deciderà il nostro approccio alla gara, con l’Igo non avevamo la “testa giusta”>. Inevitabile chiedere a Fontanesi cosa, a suo avviso, non ha funzionato contro i liguri: <Eravamo reduci da 4 vittorie consecutive – spiega – con la zona retrocessione messa abbondantemente a distanza, così, credo che tra noi si sia fatta strada l’idea che un’eventuale sconfitta contro una big non avrebbe compromesso nulla. Logica conseguenza la nostra scarsa aggressività in partita>. Tornando al match odierno, la Veroni conferma il recupero del regista Max Astolfi, assente contro l’Igo: <Un rientro fondamentale – esclama Cristian -. Max è un giocatore di grande spessore e quando non c’è ne risentiamo, ma Incerti l’ha sostituito benissimo. Davide merita i complimenti per essere passato dalla C alla B1 senza accusare difficoltà>. All’andata vinse la Veroni con un secco 3-0: <E’ meglio pensare a non ripetere la gara dello scorso campionato – s’affretta a puntualizzare Fontanesi - quando Angesia ci fece ammattire con il suo gioco spinto ed Asti ci travolse 3-1 - >. Gli uomini più temibili agli ordini di coach Bonola sono proprio il veterano Angesia (39 anni), alzatore, e il martello Cavallo, prelevato in estate da Lavagna. <Se mettiamo sotto pressione la ricezione dell’Hasta, Angesia non potrà giocare la palla veloce come fece l’anno passato – conclude Cristian ->. Non ci sarà Gualerzi causa uno stiramento all’inguine sinistro che lo costringerà ai box per 20 giorni, al suo posto Manzini

GRAN VOLLEY BO B2M/E (18/02) - TABELLINO: GRAN VOLLEY - FERRO ALLUMINIO TRIESTE 3-0 (25-16 25-18 25-22)
Tre punti, un successo che fa morale ed un’affermazione decisiva contro una diretta concorrente per la salvezza. Nella partita chiave contro il Ferro Alluminio Trieste l’Elcos Tgr Gran Volley si prende tutto, superando in modo netto un avversario incapace di reggere l’urto dei ragazzi di mister Sabattini e cogliendo il primo 3-0 della stagione. Soddisfatto e felice il presidente e giocatore del Gran Volley Alessandro Trivellone: “Non è stata una partita esaltante, contro un avversario che si è presentato alla palestra del Copernico un po’ demoralizzato e poco convinto, forse per la sua posizione in classifica e per la trasferta faticosa. Comunque noi siamo partiti subito bene nel primo set, sfruttando anche il fatto che Trieste si è dimostrata subito in giornata no, sbagliando molto in tutti i fondamentali. A noi è così bastato giocare in modo pulito, senza strafare, e pensando a sbagliare il meno possibile. Nel secondo set, poi, la musica non è cambiata, con i nostri avversari sempre imprecisi e noi bravi a rimanere concentrati ed attenti, imponendoci 25-18. Il terzo set, infine, è stato simile ai due precedenti, anche se nel finale Trieste ha avuto una reazione d’orgoglio, che gli ha permesso di chiudere a 22”. Per la gioia del Gran Volley e dei tifosi bolognesi. “Questa è la prima volta della stagione in cui riusciamo a vincere per 3-0 – racconta infatti Alessandro Trivellone – e per noi è sicuramente un motivo di grande gioia ed entusiasmo, sia perché abbiamo colto un risultato prezioso contro una diretta concorrente per la salvezza, sia perché ora ci siamo portati a nove punti dalla zona pericolosa della classifica”. Tanti sorrisi, quindi, tra i quali va ricordato quello per il rientro in campo di Fabbrini, che Sabattini ha schierato nel terzo set, facendogli riassaporare le emozioni della partita. Tanto entusiasmo in vista del proseguimento del campionato, in cui l’Elcos Tgr Gran Volley è più che mai decisa a togliersi delle soddisfazioni. “Adesso pensiamo a conquistare qualche punto nelle prossime sfide in cui affronteremo squadre più forti di noi. L’importante sarà cercare di raggiungere al più presto la salvezza matematica, per poi cercare di posizionarci nella metà più alta della classifica. Per noi sarebbe un grande risultato”. Al quale la società e i tifosi credono sempre di più

CAMPAGNOLA IDEA VOLLEY B2F/E (17/02) - La Campagnola Idea Volley riconquista il secondo posto battendo in un trasferta, una diretta concorrente alle parti alte della classifica. Partita clou della 17 giornata (seconda contro terza), Villorba - Campagnola ha rispettato tutte le aspettative della vigilia: il folto pubblico ha vissuto un match d'alto livello, intenso e di grande contenuto tecnico. Ne esce a testa alta il Team bolognese che mette in campo il meglio, forse La o Una delle prestazioni migliore ad oggi, ricca di concentrazione su ogni palla giocata e di bel gioco. Ricordiamo che all'andata furono le venete a castigare le bolognesi, con lo stesso punteggio ma con parziali meno importanti. Il parziale condanna oltre modo e non rende giustizia alla prestazione delle venete, le quali hanno combattuto su ogni palla, con scambi lunghi e ad alta tensione, da cuori forti. Vittoria per la Campagnola che si mantiene agganciata al Rovigo, al momento armata quasi imbattibile; vittoria che nasce da un gruppo di tecnici che hanno lavorato e preparato al meglio l'incontro in settimana; vittoria di 12 atleti, un gruppo completo d' alto livello, che riesce settimanalmente, in allenamento, ad alzare la qualità della squadra. Gioco che vive all'inizio di primo set sulle rotazioni, dopo il primo tempo tecnico la Campagnola allunga e viene solo raggiunta sul 17 pari da un ace della Montagner. Dopo, è solo Campagnola; la battuta lunga delle bolognesi e la perfetta correlazione muro-difesa infliggono alle venete un break che avrebbe piegato le ginocchia a chiunque 9-1. Secondo parziale che vive come nel primo in equilibrio e sulle rotazioni, ma sempre Dall'Olio e compagne tengono in mano il pallino del gioco, 15-18, 21-24. La Montagner prende per mano il Villorba, si riapre l' incontro 25-24. E qui si percepisce la determinazione delle nostre ragazze, qui si decide la partita ed il secondo posto in classifica. La Campagnola si compatta, alza i muri, difende tutto e ribalta il punteggio a proprio favore. Non è finita, una delle migliori e fisiche squadre del campionato sta perdendo in casa per 2 set a 0. Il terzo set ha l'immagine dei precedenti. Campagnola comanda il gioco e lentamente tesse la tela, attenta, precisa, concentrata su ogni palla, gli errori non sono cosa per le ragazze di Rifelli-Pitagora-Lambertini. Una frastornata Villorba prova a stare in partita ma con la Campagnola di questi tempi, con c'è trippa per gatti. Bella partita, correlata del settimo giocatore in campo, il pubblico, che ha letteralmente trasportato la magnifica dozzina della Campagnola alla vittoria. Comunque gli impegni ad alto livello delle bolognesi non sono finiti, ed ogni partita sarà una battaglia, già dalla prossima domenica contro le fortissime triestine del CPI-ENG Bruno Costruzioni, in lotta anche loro per un posto al sole: ore 18.00 domenica 24 febbraio a Calcara di Crespellano
TABELLINO: VILLORBA - CAMPAGNOLA 0-3 (18-25 25-27 15-25)
Villorba: De Biase, Genovese, Ronfili 5, Pasquot 1, Tonon 3, Pezzato 7, Montagner 13, Montico 8, Buso 1, Gracis 7, Commissati, Zanetti lib. All. Busetti
Campagnola: Dall'Olio C 13, Rizioli ne, Ramosi 2, De Meis 12, Lolli 7, Menghetti lib, Casigliani ne, Rubini ne, Marcheselli ne, Marzolini 5, Egidi 11, Dall'Olio I ne. All. Rifelli

Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Seat Campagnola
48
Cecchi Energy Pr
40
Abiesse Pol. Campeginese
38
Audax Parma
36
Calerno
31
Copra Piacenza
27
MODENA EST
27
Ongina
19
Fornovo
18
Conad Cavriago
18
Sorbolo
17
MARANELLO
15
Acquelaria Podenzano
14
Steriltom Piacenza
9
17° GIORNATA - 16/02
Fornovo Sorbolo
1-3
Steriltom Pc MARANELLO
0-3
Campegine Calerno
3-1
Campagnola Copra Pc
3-1
Audax Parma Cavriago
3-0
MODENA EST Ongina
3-0
Cecchi Pr Podenzano
3-0
18° GIORNATA - 23/02
MARANELLO Fornovo  
Sorbolo Steriltom Pc  
Copra Pc Campegine  
Calerno Audax Parma  
Cavriago Campagnola  
Ongina Cecchi Pr  
Podenzano MODENA EST  

MODENA EST (16/02) - Dopo tre gare in cui nonostante le ottime prestazioni la Fanton Modena Est aveva raccolto soltanto un punto arriva un successo importante maturato grazie a una prova dove tutti hanno fatto la loro parte nel migliore dei modi
TABELLINO: MODENA EST - ONGINA 3-0 (25-22 25-21 25-16)
Modena Est: Bonetti 4, Verucchi 2, Galli 12, Santi 14, Trianni 9, Monduzzi 9, Tosatti lib, Fanton, Govoni, Cozza, Rigillo 5, Baraldi. All. Ferrari
Ongina: Fiorentini, Zappieri, Maccini, Sposimo, Zani, Paraboschi, Viciguerra lib, Cignatta, Bortesi, Volpari lib ne, Mazza, Castricone. All. Dainesi
Note. Modena Est: ace 1, bs 10, muri 12. Ongina: ace 2, bs 9, muri 5. Durata set: 22', 24', 19'

MARANELLO (17/02) - Incredibile ma vero! dopo 12 sconfitte consecutive i ragazzi di Maranello conquistano tre punti che ridanno morale all'ambiente e nonostante si giocasse contro l'ultima in classifica non bisogna sottovalutare il valore di questa vittoria, perchè finalmente negli spogliatoi si respirava un'aria nuova e speriamo sia di buon auspicio per le prosisme importanti partite. La cronaca della partita racconta di un Maranello che si presenta a Piacenza con solo 9 atleti a disposizione (compreso il sottoscritto!) e Mr Gardinali schiera Zironi opposto, Forlani al palleggio, Biolchini e Sgarbi schiacciatori, Gasparini ed Ugolini al centro con Volpi libero, a disposizione il solo Fratti, perchè il sottoscritto non viene considerato dal Mr! e nemmeno da ziro, che si è dimenticato di contarmi alla partenza! Il Maranelllo è stato incisivo in battuta e presente a muro e difesa dal primo al'ultimo punto ed il risultato non è mai stato in discussione
TABELLINO: PIACENZA - MARANELLO 0-3 (17-25 17-25 22-25)
Piacenza: Campolonghi, Cantarelli, Contini, Delfanti, Guglielmetti, Nalli, Pasani, Visentin, Pollastri lib. All. Capra
Maranello: Zironi 11, Forlani 4, Biolchini 20, Sgarbi 12, Gasparini 9, Ugolini 4, Volpi lib, Fratti ne, Covili ne. All. Sgarbi
Note. Piacenza: ace 1, bs 6. Maranello: ace 5, bs 7. Durata set: 21', 19', 23'


(14/02) - Quella di sabato sarà forse l'ultima piaggia per i ragazzi di Maranello, perchè a Piacenza incontreranno l'ultima in classifica e se non arriveranno punti preziosi per la classifica diventerà proibitivo il cammino in campionato. Da segnalare la solita assenza ingiustificata di Celano agli allenamenti e la scomparsa di Ghidorzi, ma il resto del gruppo continua a lavorare bene e da questa settimana Mr Gardinali ha potuto avvalersi dell'importante appoggio di Andrea Sgarbi, navigato allenatore attualmente a riposo. Sabato pomeriggio la formazione che dovrebbe scendere in campo all'inizio del match potrebbe essere la seguente: Zironi opposto, Forlani al palleggio, Biolchini e Sgarbi schiacciatori, Gasparini ed Ugolini al centro con Volpi libero, a disposizione Fratti, Pirondi e Covili, poi se Ghidorzi e Celano si degneranno di presentarsi li prenderemo con noi

Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Crevalcore
39
- CASTELFRANCO
37
- Scandiano
34
San Martino
31
VIGNOLA
28
Pgs Welcome
26
Rubiera
25
TORRAZZO
24
- Atletico Bo
19
SAN FELICE
17
- CARNABY
14
CORLO
11
SASSUOLO
1
17° GIORNATA - 16/02
CARNABY Atletico Bo
3-0
Rubiera CASTELFRANCO
0-3
VIGNOLA CORLO
3-0
Crevalcore TORRAZZO
3-0
SASSUOLO San Martino
1-3
Welcome Bo SAN FELICE
3-0
Scandiano riposa  
18° GIORNATA - 23/02
CASTELFRANCO CARNABY  
Atletico Bo Rubiera  
CORLO Crevalcore  
TORRAZZO Scandiano  
San Martino Welcome Bo  
SAN FELICE SASSUOLO  
VIGNOLA riposa  

OFG DALMINE VIGNOLA (17/02) - TABELLINO: VIGNOLA - CORLO 3-0 (25-17 25-22 25-18)
Vignola: Zanarini 1, Nicolini, Magnani 9, Sola 1, Fortini 14, Artioli 4, Pavarelli lib, Mattioli 3, Reggiani 5, Bernabei 2, Diele ne. All. Cappi
Corlo: Corato, Farneti, Giovinazzi, Guidotti, Manelli, Marani, Mora, Ravazzini, Soli, Tesei, Bertoncelli lib. All. Vecchi
Note. Vignola: ace 4, bs 6, muri 6. Corlo: ace 2, bs 8, muri 3. Durata set: 18', 24', 22'

BBS CASTELFRANCO (17/02) - Terzo 3-0 consecutivo in trasferta, ma anche questo, pur essendo un grande risultato ottenuto nel difficile pallone di Rubiera, è forse un po troppo eccessivo. Rubiera si dimostra ottima squadra, mettendoci in difficoltà per ogni minuto di gara. Tutti e 3 i parziali si sono conclusi al fotofinish: nel primo la coppia arbitrale ci da una grossa mano, nel seconda superiamo gli avversari solo all'ultimo (dal 23-20 al 23-25) mentre nel terzo è Piccinini a risolverlo con due muri su Cantagalli. Ottima prova di Cau e Casalin. Badile, ti aspettiamo a Rimini eh, mi raccomando!!!!!
TABELLINO: RUBIERA - CASTELFRANCO 0-3 (23-25 23-25 20-25)
Rubiera: Ferrari D, Fagandini, Morini, Fangarezzi, Melli, Bergonzini, Tacconi, Cantagalli, Gilioli, Tebaldi, Balasini, Ferrari P lib. All. Sibani
Castelfranco: Casalin 12, Piccinini 6, Sirotti 10, Maccaferri 5, Giacomazzi 11, Cau 12, Sola lib, Ferrari ne, Gusmani ne, Caselli ne, Zambelli ne, Marinelli ne. All. Molinari
Note. Rubiera: ace 3, bs 11, muri 6. Castelfranco: ace 3, bs 6, muri 12. Durata set: 25', 20', 25'

EDILTECO SAN FELICE (17/02) - TABELLINO: WELCOME BO - SAN FELICE 3-0 (25-19 25-22 25-16)
Welcome: Ancomelli, Bassi, Belli, Bisognin, Bortolotti, Busico, Carosi, Marini, Maurizio, Verzella, Zaccherini, Guarnieri lib. All. Simone
San Felice: Giovanelli 12, Mignani 2, Borsari 8, Vaccari 2, Pignatti 3, Natali 9, Ferrari lib, Lodi 1, Luppi, Peverari 2. All. Mignani
Note. Welcome: ace 0, bs 9. San Felice: ace 2, bs 7. Durata set: 25', 24', 20'. Ammonito Mignani nel 3° set per proteste


(14/02) - Brutta partita dei gialloneri. I vicini del Crevalcore conquistano i tre punti e la vetta della classifica. Grande merito va sicuramente ai sanfeliciani che hanno sfoderato probabilmente la peggiore prestazione stagionale. In poche parole potremmo tranquillamente affermare che nell'Edilteco non ha funzionato praticamente nulla. Da segnalare solo un furbesco e particolarmente vile sgambetto sul 24 pari del primo set da parte dell'esperto bolognese Moro non visto dalla coppia arbitrale. Per fortuna non ha provocato un infortunio. Su un prato verde sarebbe stato fallo almeno da ammonizione. Sport? Sabato andiamo a fare visita alla Welcome di Carosi. In casa dei bolognesi, tanto per essere chiari, non abbiamo mai vinto. Durante la settimana strigliata di mister Giovanelli ai suoi gialloneri. Il cammino è ancora lungo e bisogna rimboccarsi le maniche, nella vana speranza di poter finalmente ritornare a fare allenamento in modo normale. Jossa, Pizzi e Sedezzari sono ancora fermi, Peverari sembra sulla via del recupero. Probabile formazione: Giovanelli opposto, Mignani palleggiatore, Borsari e Vaccari schiacciatori, Natali e Pignatti al centro, Ferrari libero. A disposizione Diazzi, Jossa, Lodi, Luppi e Peverari

CARNABY (17/02) - TABELLINO: CARNABY - ATLETICO VOLLEY 3-0 (26-24 25-15 25-19)
Carnaby: Pederzini 9, Stefani 4, Torricelli M 15, Marconi 8, Barbolini 10, Baldini 12, Mincione ne, Torricelli F ne. All. Tassoni
Atletico Bo: Capecchaicci, Benevento, Droghetti, Andreoli, Medici, Furlati, Albanese lib, Celle, Rapezzi, Lelli, Berton, Faccioli. All. Rizzoli


(14/02) - La pallavolo mi ha talmente rotto il cazzo che mi scoccia persino scrivere queste poche righe... comunque avanti savoia, continuano gli allenamenti a ranghi ridotti oramai la meida non supera mai le 7 unità. Venerdi anticipo con una squadra di Bologna. Certi; Stefani, Barbolini, Pederzini, i due Torricelli, Baldini e Marconi... la micina deve stare fermo perchè si è fatto la bua all'occhio, Saetti al venerdi non è mai propenso, La Torre desaparesidos, Pastorelli chi se ne frega!!!!! Scherzi a parte probabilmente facciamo tre punti
POINT BREAK CORLO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL VIGNOLA

(15/02) - Tutti pronti per Vignola... il buon Soli ha suggerito il motto della trasferta: Vignola...yes we can...(o "yes week-end" a seconda del risultato della partita). In settimana si sono rivisti Leonardi e Minghelli... ma solo per saldare i conti con il sindaco Ravazzini. Guidotti ha saltato l'allenamento di giovedì causa febbre(in realtà era in lutto per l'anniversario della morte di Pantani), ma per sabato ci sarà. Formazione: Marani Montanari (o Corato), Giovinazzi sicuro del posto e uno fra Mora e Guidotti, Farneti e Soli di banda, Bertoncelli lib. all. Vecchi... Alè Corlo... YES WE CAN...

U.M. TORRAZZO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL CREVALCORE

SOFIN SASSUOLO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL SAN MARTINO

G.G. LOGISTIC CREVALCORE (17/02) - Gara molto temuta alla vigilia che però si è dimostrata più facile del previsto, ma forse proprio perchè temuta e nonostante che ci siamo presentati sicuramente non al meglio, con Totti a casa in convalescenza post Maldive, Cremonini che non si allena da un totale causa il suo ginocchio ormai buono solo da ciccioli, Vaccari con la sindrome dello stiramento "da cubo" al polpaccio, "Dante" Lambertini febbricitante, la concentrazione era alta e l'approccio alla gara è stato buono, si è concesso veramente poco agli ospiti e il gioco della squadra di mister Vancini era fluido. Molto piaciuto Sighinolfi in regia in ogni suo fondamentale, bene i centrali Zanella e Cesari, che nonostante i forti corrispettivi avversari, hanno ben controllato la rete e vinto la sfida di ruolo con Cesari autore di ben 7 muri, bene la ricezione con Martinelli e Bortoli due vere macchinette e Cremonini e Genasi comunque di buon livello, l'attacco di palla alta con Moro, Martinelli, Cremonini e Genasi quando impiegato al posto del K, ha positivamente risentito della buona ricezione e dell'ottima serata di Sighi. Ultima nota sul giovane "Dante" Lambertinic he ci ha preso gusto nel chiudere le partite, anche stavolta veloce finale e tutti in doccia. In conclusione una nostra buona gara e tre punti indispensabili visto che le dirette concorrenti non ne fanno solo quando riposano. Ora sabato andiamo a Corlo, ricordando bene che all'andata, frutto soprattutto di una nostra gara incolore erano praticamente riusciti a strapparci dei punti, quindi umiltè umiltè umiltè
TABELLINO: CREVALCORE - TORRAZZO 3-0 (25-18 25-18 25-15)
Crevalcore: Moro 6, Sighinolfi 6, Cremonini 12, Martinelli 7, Cesari 10, Zanella 8, Bortoli lib, Fabbri ne, Genasi 2, Vaccari ne, Lambertini 1, Tesini ne. All. Vancini
Torrazzo: Zapparoli 9, Santini 1, Artioli 5, Santisi 5, Prampolini 9, Grimandi 4, Loiacono lib, Cristani 3. All. Malservisi
Note. Crevalcore: ace 3, bs 2, muri 13. Torrazzo: ace 2, bs 6, muri 2. Durata set: 20', 22', 22'


(14/02) - Sabato ospitiamo la forte e giovane squadra dell'ex nostro mister Matteo Malservisi che già all'andata ci ha tolto un punto impegnandoci moltissimo. Indispensabile quindi massima concentrazione e umiltà. Per il resto dubbi sull'utilizzo di Cremonini che tutta la settimana non si è allenato per il suo ginocchio ormai alla frutta, contiamo però sul rientro del senatore Totti dalle Maldive e soprattutto sulla capacità del nostro straordinario gruppo di ragazzi e sul mister Vancini. Formazione prevista: Moro opposto, Sighinolfi in regia, Martinelli e Genasi martelli, Cesari e Zanella al centro, Bortoli libero, a disposizione Fabbri, Vaccari, Cremonini (?), Totti, Tesini, Lambertini, allenatore Vancini
LINEA SCANDIANO (17/02) - QUESTA SETTIMANA A RIPOSO
AQUA SAN MARTINO (10/02) -
ATLETICO BO (17/02) - Seconda sconfitta consecutiva per l'Atletico, uscito senza punti dallo scontro con la compagine modenese del Carnaby, anch'essa coinvolta nella lotta salvezza. Primo set caratterizzato da un sostanziale equilibrio, le due squadre procedono appaiate per piu' di metà set poi sono i modenesi a tentare un allungo (22-19), riagguantati prontamente dai biancorossi (22-22). Troppi errori gratuiti nelle fasi finali del set da parte dei bolognesi consentono ai padroni di casa di conquistare ai vantaggi il primo parziale (26-24). Il contraccolpo psicologico per il set perso si palesa nella frazione successiva. L'Atletico cala vistosamente in tutti i fondamentali, coach Rizzoli tenta di correre ai ripari inserendo Lelli, Faccioli e Berton ma il distacco dai padroni di casa è incolmabile. In appena venti minuti di gioco il Carnaby si aggiudica anche il secondo parziale col punteggio di 25-15. I bolognesi tentano di rimettersi in carreggiata nel terzo parziale ma non raggiungono il risultato sperato. Ancora troppi errori e poca efficacia in attacco costringono i biancorossi a dover rincorrere l'avversario già dai primi scambi. Una giornata decisamente negativa che si conclude con la vittoria del set (25-19) e dell'incontro da parte dei padroni di casa. Con la contemporanea sconfitta del San Felice S.P. (Mo) l'Atletico mantiene la nona posizione in classifica con 5 punti di vantaggio sul Carnaby. Nel prossimo turno, sabato 23 febbraio alle 20.00, l'Atletico ospiterà l'Herberia Rubiera (Re)
TABELLINO NELLO SPAZIO DELLA CARNABY

ANONIMA BITUMI PGS WELCOME BO (17/02) - Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Simone che non incontra particolari difficoltà a conquistare tre punti contro San Felice. A dire il vero l’assenza della banda Pizzi nelle file ospiti agevola il compito di Zack e compagni visto che gli ospiti schierano un promettente ma ancora inesperto opposto spostando Giova di banda. Partenza sprint della welcome nel primo set dove muro e difesa fermano più volte gli attacchi avversari, così conquistiamo un discreto vantaggio che manteniamo per tutto il parziale grazie a carosi e bassi ispiratissimi in attacco.Nei successivi parziali i giocatori di san Felice si innervosiscono, in primis il palleggiatore, e così la Welcome senza fare nulla di particolare se non di stare un pò concentrata, approfitta della situazione per incamerare la partita sui giusti binari.Ottime le prove di Carosi e Bassi e da sottolineare il cento per cento in attacco di Lollo Anconelli. Bortolotti attento in regia e Belli e Zaccherini completano l’opera con numerose difese. Tre punti che ci permettono di risalire un pò la classifica visto le sconfitte di Rubiera e Torrazzo ma soprattutto danno un pò di morale in vista della trasferta a San Martino che in casa sua ha rifilato un secco tre a zero a Scandiano. Ultima nota per il ritorno in campo del centrale Bisognin che, dopo un lungo stop per infortunio, sicuramente sarà di prezioso aiuto visto le sue battute micidiali...
TABELLINO NELLO SPAZIO DEL SAN FELICE

(15/02) - Sabato ci viene a fare visita San Felice, squadra ostica che fa della grinta la sua arma migliore, condita dall'apporto tecnico di buoni giocatori. Noi faremo di tutto per vendicare la sconfitta dell'andata per tre a uno con il sestetto base nel quale Anconelli sostiuirà busico causa infortunio. La presenza del giovane centro sarà sicuramente positiva in quanto sicuramente farà almeno una vaccata che lo vedrà costretto a portare le paste. in settimana buoni allenamenti con l'importante ritorno di Tartari e, udite udite, Verzella e Maurizio autori di tutti gli allenamenti. Forza Welcome

Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Geatech Altedo
43
FINALE EMILIA
43
NONANTOLA
38
CASTELFRANCO
37
San Martino
33
Interclays Bema Re
29
VOLLEY MODENA
28
SAN DAMASO
25
Eureka Media Arceto
19
SASSUOLO
15
AMENDOLA
15
A&G Argelato
15
Poggiorusco
10
MIRANDOLA
7
17° GIORNATA - 16/02
VOLLEY MO NONANTOLA
2-3
San Martino CASTELFRANCO
1-3
Altedo Bema Re
3-2
FINALE EMILIA MIRANDOLA
3-1
Poggiorusco Argelato
1-3
SASSUOLO Arceto
0-3
SAN DAMASO AMENDOLA
3-0
18° GIORNATA - 23/02
CASTELFRANCO VOLLEY MO  
NONANTOLA San Martino  
MIRANDOLA Altedo  
Bema Re Poggiorusco  
Argelato FINALE EMILIA  
Arceto SAN DAMASO  
AMENDOLA SASSUOLO  

A.GI.DI. NONANTOLA (17/02) - Bella partita dominata per due set da una bella Piacentini, Nonantola in crescendo che dal terzo set si è espresso al meglio portando la partita in parità, portandola al 5 set dove girava sull’8 a 5 e dopo un furioso testa a testa concludeva sul 15-13 per Nonantola
TABELLINO: VOLLEY MODENA - NONANTOLA 2-3 (25-16 25-20 21-25 19-25 13-15)
Volley Modena: Giva 26, Calanca 4, Fiori 18, Padovani 6, Iannotti M 9, Iannotti S, Manni 5, Montori ne, Zobbi libero. All. Pisa
Nonantola: Pini E 20, Costanzo 4, Pasquesi 11, Serafini 12, Caroli 13, Pini M 3, Barbieri lib, Versari 1, Bertarini 15, Nigro ne, Idri ne, Simoni ne. All. Passarella
Note. Volley Mo: ace 5, bs 5, muri 7. Nonantola: ace 5, bs 8, muri 11. Durata set: 18', 23', 23', 26', 16'


(14/02) - Questa settimana a Nonantola ci prepariamo ad affrontare una difficilissima trasferta in quel di Modena contro le ragazze del Volley Modena che già all'andata ci hanno messo in grossissime difficoltà vincendo la partita al tie break. Dall'infermeria note dolenti... la giovanissima Caroli purtroppo è vittima di uno stiramento addominale e un'infiammazione al ginocchio e difficilmente sarà della partita. Speriamo che la super bis mamma si riprenda al più presto... ma intanto è prontissima a sostituirla la nostra cinna Giò con le sue super veloci nei 3 metri!!! Per venerdi si prevede un duro allenamento a base di dolce salame!!!!! Vi piace donne il salame... vero??!!!! Probabile formazione: Pini E opposto, Costanzo in regia, Pasquesi e Serafini (o Versari) di banda, Bertarini e Pini M al centro, Barbieri libero

GS AMENDOLA (17/02) - TABELLINO: SAN DAMASO - AMENDOLA 3-0 (25-23 26-24 25-17)
San Damaso: Berselli 23, Barozzi 2, Ferrari 15, Galante 6, Grignani 12, Pellati 6, Caselli lib, Poluzzi, Grazia, Borghi, Zanetti ne, Enzini ne. All. Furgeri
Amendola: Brui 6, Prandini 2, Malavasi 5, Borsari 13, Rebecchi 9, Bianchini 6, Montorsi lib, Bertuzzi, Storari 1, Bicego 2, Malagoli, Maggi ne. All. Ferretti
Note. San Damaso: muri 9. Amendola: ace 3, bs 5, muri 10

BSB CASTELFRANCO (17/02) - TABELLINO: SAN MARTINO - CASTELFRANCO 1-3 (25-27 19-25 25-23 23-25)
San Martino: Brero, Donato, Gobbi, Iori, Lanza, Marastoni, Catellani lib, Novi, Paini, Pirondi, Zamboni. All. Camurri
Castelfranco: Capitani 9, Cotti 3, Cianchetti 9, Masetti 16, Guerrieri 18, Sabattini 17, Bucciarelli lib, Ferrari 3, Dondi ne, Grandi 7. All. Toska
Note. Castelfranco: ace 10, bs 8, muri 10. Durata set: 27', 22', 20', 22'


(15/02) - Sabato scorso a Nonantola abbiamo portato casa un punto d’oro non permettendo così alle avversarie di restituirci in pieno il risultato dell’andata! Aggiustata una partita che sembrava ormai persa... ci siamo arrese al tie-break! Ora ci aspetta un altro scontro durissimo contro San Martino, che lotterà al massimo per vendicarsi dopo il 3-2 in nostro favore a Castelfranco! Sabato mancherà la Mickey, mentre il resto della truppa sarà presente.. in bocca al lupo a tutti

FINALE EMILIA (17/02) - TABELLINO: FINALE EMILIA - MIRANDOLA 3-1 (25-23 23-25 25-13 25-12)
Finale: Ravani 19, Baraldi 1, Risi 1, Abbottoni 6, Molinari 9, Bregolin 19, Balboni lib, Govoni 9, Alberghini ne, Pianesi ne, Roccato ne, Porcari ne. All. Scacchetti
Mirandola: Bonaldo 3, Sgarbi, Bignardi 13, Roveri 3, Petocchi 8, Diodati 1, Morselli 1, Ciampone, Berzolani 13, Pecchi 5, Bottecchi lib. All. Rossi
Note. Finale: ace 5, bs 10, muri 10. Mirandola: ace 7, bs 6, muri 4. Durata set: 25', 22', 17', 17'
IDEA VOLLEY SASSUOLO (17/02) - TABELLINO: SASSUOLO - ARCETO 0-3 (23-25 20-25 17-25)
Sassuolo: Amitrano 6, Campeggi, Pedroni 5, Casoni, Gambetti 11, Leonardi 8, Fabro lib, Battani 6, Bernabei 1, Morini 1, Frigieri ne, Ferrari ne. All. Sassi A
Arceto: Barbieri, Borelli, Braglia E, Braglia S, Ferrari, Galanti, Gianarelli, Menani, Mucci, Paderni, Pagliani, Messori lib. All. Sassi P
Note. Sassuolo: ace 5, bs 4, muri 3. Durata set: 23', 20', 20'


(14/02) - Incamerati i tre punti con il San Damaso, sudati come non mai contro una formazione con problemi di organico ma che si è battuta fino all'ultimo punto con tenacia e orgoglio, ci prepariamo ad un'altra delicata partita: ospitiamo infatti sabato prossimo nella cara vecchia palestra di Braida l'Arceto, squadra che ci precede di un solo punto e che deve per questo giocare una partita agguerrita per mantenere una certa distanza dalla zona calda della classifica. Non che noi navighiamo nell'oro, anzi... anche noi dobbiamo assolutamente giocare una partita di alto livello, con tanta grinta e volontà in modo da ottenere quei tre punti in palio che ci permetterebbero, oltre che di scavalcare proprio l'Arceto in classifica, anche di cominciare a respirare un po' di aria salubre. Inoltre una buona gara ci consentirebbe probabilmente di proseguire per la nostra strada verso la salvezza, considerando che nelle tre partite che seguiranno ci troveremo davanti tre squadre che come noi sono al momento invischiate nella lotta per non retrocedere (nell'ordine Amendola, Mirandola e Argelato). Allenamenti al completo questa settimana (nel senso che le 11 giocatrici al momento disponibili dovrebbero essere presenti a tutti e tre gli allenamenti più la partita, con l'unico dubbio per Federica Casoni che lamenta un dolore all'inguine...), cosa che non succedeva da... mah, chi si ricorda? Per questo, in teoria, sabato dovrebbe esserci l'imbrazzo della scelta... La probabile formazione di partenza dipenderà dalla disponibilità o meno di Casoni. In ogni caso dovrebbe essere la solita degli ultimi tempi, salvo imprevisti. Quindi scenderanno in campo, almeno inizialmente Campeggi al palleggio, Amitrano come opposto, Casoni e Pedroni martelli ricevitori, Gambetti e Leonardi al centro e Fabro nel ruolo di libero. A disposizione Battani, Bernabei, Morini e Ferrari. In bocca al lupo e buon week end a tutti...
CLS MIRANDOLA (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL FINALE EMILIA
PFB SAN DAMASO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DELL'AMENDOLA
PIACENTINI VOLLEY MODENA (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL NONANTOLA
SAN MARTINO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL CASTELFRANCO
GEATECH ALTEDO (03/02) -
Vai all'Home Page

vai al calendario completo
- Alga Parma
37
- Matis Re
34
Noceto
30
IRIDE
30
- POZZA
30
- DREAM TEAM
28
Coop Consumatori
26
Pieve Re
23
- Ravazzini Re
20
Busseto
19
Santos Piacenza
11
- Copra Piacenza
8
Marconi Re
7
17° GIORNATA - 16/02
Pieve Re Santos Pc
3-2
DREAM TEAM Busseto
3-2
IRIDE Marconi Re
3-1
Noceto Matis Re
3-2
Consumatori Pr POZZA
2-3
Copra Pc Ravazzini Re
1-3
Alga Pr riposa  
18° GIORNATA - 23/02
Busseto Matis Re  
Santos Pc DREAM TEAM  
Alga Pr IRIDE  
Marconi Re Noceto  
POZZA Copra Pc  
Ravazzini Re Consumatori Pr  
Matis Re riposa  

DREAM TEAM (25/01) - ...

IRIDE (19/02) - Sabato contro i vigili di buono si sono visti solo i 3 punti che ci portano a quota 30....Siamo entrati in campo un pò troppo rilassati e sicuri di vincere, e fino al secondo set non abbiamo avuto grossi problemi.Il 3 set ci ha visti perdere con un break iniziale di 5 punti a nostro favore, svanito perchè abbiamo cominciato ad essere troppo sicuri di vincere facile, e come al solito ci siamo tirati la zappa sui piedi sbagliato tutto.Il 4 inizia con molto nervosismo nel nostro campo, e con i Vigili che rischiano di vincere il set, ma fortunatamente un minimo di orgoglio ci fa chiudere sul 3-1 a nostro favore

(14/02) - Sabato ci viene a trovare l'ultima in classifica, che non dobbiamo assolutamente sottovalutare, soprattutto perchè i nostri coetanei reggiani non ci amano moltissimo, e sicuramente daranno il 1000% per batterci. Dopo una brevissima parentesi con tutti presenti, si torna a far male agli addominali Garuti, ma non è da escludere che possa partire titolare contro i Vigili. La formazione titolare vedrà le diagonali formate da Bedogni e Gasperini, Sorrentino e Ranucci, Pignatti e Breviglieri, Domati libero

SMALTOCHIMICA POZZA (17/02) - Se nell'ultima partita erano stati regalati 2 punti questa volta la squadra Pozzese li ha riguadagnati. Sotto 2 set a 0 e senza le sue pedine più importanti Screti e Stefani squalificati, la squadra si è ripresa e ha dimostrato di essere matura nei momenti decisivi...
TABELLINO: COOP CONSUMATORI - POZZA 2-3 (25-15 26-24 22-25 21-25 15-17)
Pozza: Pradelli 1, Vecchi 4, Scarabelli 21, Coriani 13, Albano 12, Borghi 10, Bombardi lib, Caiti 10, Calzolari ne, Benincasa ne, Meschiari ne. All. Beneventi
Consumatori: Adorni, Bacchi, Balestrieri, Baricchi, Capacchione, Ceccato, Cotti, Denina, Dukic, Goldoni, Montani, Soncini, Zoni. All. Montanini
Note. Pozza: ace 2, bs 11, muri 10. Durata set :18', 23', 22', 21', 18'


(15/02) - Partita delicata quella che ci attende questa sera a Parma… senza i suoi 2 pupilli, Francao ha la formazione obbligata… Ciccio Pradelli in regia, Vecchi opposto, Merry Scartabelli e Caiti Clayton di banda, Boue Borghi e Davide Albano centrali... Sicuramente qualche modifica verrà effettuata prima della partita ma staremo a vedere.. in bocca al lupo

Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Palya del Greco Sogea Fe
40
FINALE EMILIA
35
VILLA D'ORO
31
Savena Bo
29
Zinella Bo
27
CAVEZZO
25
CARPI
17
SAN FAUSTINO
17
ANDERLINI
17
CLUB GIARDINO
15
POL. 4 VILLE
11
Dacom Monzuno
6
15° GIORNATA - 16/02
CLUB GIARDINO CARPI
0-3
VILLA D'ORO CAVEZZO
3-1
Monzuno Sogea Fe
0-3
ANDERLINI INVICTA
2-3
POL. 4 VILLE Zinella Bo
0-3
FINALE EMILIA Savena
3-1
16° GIORNATA - 23/02
CARPI FINALE EMILIA  
INVICTA CLUB GIARDINO  
Sogea Fe VILLA D'ORO  
CAVEZZO ANDERLINI  
Zinella Bo Monzuno  
Savena POL. 4 VILLE  

CARIPARMA VILLA D'ORO (20/02) - TABELLINO: VILLA D'ORO - CAVEZZO 3-1 (25-19 25-22 19-25 25-20)
Villa d'Oro: Sternieri 16, Cassanelli 8, Mantovani 15, Ghermandi 8, Lodi 7, Manicardi 9, Cipolli lib, Accorsi 1, Chan ne, Bedogni ne, Montorsi ne, Zanotti ne. All. Ferraguti
Cavezzo: Neri 23, Bonavita 1, Goldoni 6, Luppi 18, Stevanin 8, Sottili 7, Grisanti lib, Smerieri 1, Ansaloni 2, Dall’Olio ne. All. Pinca
Note. Villa d'Oro: ace 5, bs 4, muri 8. Cavezzo: ace 6, bs 10, muri 10. Durata set: 19', 24', 25', 24'

TEXCART CARPI (17/02) - TABELLINO: CLUB GIARDINO - CARPI 0-3 (20-25 22-25 22-25)
Club Giardino: Monari, Menghini, Ruini, Aleotti, Tassi, Zaniboni, Gandolfi lib, Lugli P, Lugli R, Bellanti, Malagoli, Oliva. All. Avallone
Carpi: Bonaretti 13, Biondini 4, Pesci 18, Calzati 7, Chiossi 12, Magnani 9, Michelini lib, Guaitoli 1, Michelini S, Morini ne, Piacentini ne. All. Martinello
Note. Carpi: bs 9, muri 13. Durata set: 18', 29', 26'
SAN FAUSTINO INVICTA (18/02) - TABELLINO: ANDERLINI - INVICTA 2-3 (21-25 25-23 25-19 23-25 13-15)
Anderlini: Bertelli, Bigarelli A, Bigarelli L, Viviani, Cipriani, Corradini, Ghita, Guidetti, Pinelli, Serva, Tavernari, Garuti lib. All. Cambi
Invicta: Fini 12, Cazzato 4, Majni 16, Guerrieri 15, Vecchi 10, Kroustalakis 3, Delfini lib, Barbieri 1, Borsari 4, Francia, Gianasi ne, Storchi 2. All. Baraldi
Note. Invicta: ace 3, bs 12. Durata set: 21', 23', 19', 22', 17'


(15/02) - Dopo avere fatto bottino pieno in quel di Carpi, l’Invicta si presenta a questo secondo scontro salvezza decisa a ripetere la buona prova della scorsa settimana. Vista come è andata la settimana in palestra è difficile capire cosa si nasconde nella testa del “povero coach”. Non ci sarebbe da sorprendersi se confermasse in blocco il motivatissimo sestetto schierato otto giorni fa in quel di Carpi, che, ricordiamo, vedeva “Robby Mani di Forbice” in regia e “l’esile Delfo” nel ruolo di libero. Quindi lo starting six dovrebbe vedere Robby e Fillo F. in diagonale, Olds e il Greco al centro, Lollo e Fillo M. in posto quattro

POL. 4 VILLE (17/02) - Siamo scesi in campo consapevoli di aver gettato al vento la partita d’andata con lo Zinella, ma non è bastata la voglia di riscattare la sconfitta Bologna per avere la meglio sui ragazzi felsinei. Ci siamo trovati di fronte ad una squadra molto meno fallosa di quella incontrata in precedenza e non siamo riusciti a scardinare l’ottima organizzazione messa in campo dai nostri avversari. Molti infatti gli scambi prolungati della partita che per la maggior parte sono finiti a favore dei bolognesi. A parziale giustificazione della nostra prestazione ci sono le numerose assenze che hanno reso quasi obbligato lo schieramento messo in campo dal coach Terranova. Solo “Pisolo” Pantieri esce dal coro e si mette in mostra con una prestazione da doppia cifra. Ora ci manca solo il Savena, poi inizia il “nostro” campionato. Fra 15 giorni vedremo se veramente siamo sulla strada giusta per salvarci
TABELLINO: POL. 4 VILLE - ZINELLA BOLOGNA 0-3 (20-25 22-25 22-25)
Pol. 4 Ville: Gibertoni 9, Trentini 2, Sassi 7, Grazia 7, Michelini 3, Pantieri 11, Magnani lib, Casari 4, Montanari, Branchini ne. All. Terranova
Zinella Bologna: Idà 7, Gallesi, Dalla Casa 15, Garelli 17, Bollini 9, Atti 1, Zambelli lib, Marcheselli ne, Sogaro ne, Vespignani ne, Venturi ne, Cimatti ne, All. Alberti
Note. Pol. 4 Ville: ace 2, bs 5, muri 8. Zinella Bologna: ace 4, bs 4, muri 2. Durata set: 20’, 22’, 20’

RAMA CLUB GIARDINO (17/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DEL CARPI
COMMERSALD ANDERLINI (10/02) -
R&G BULGARELLI CAVEZZO (20/02) - TABELLINO NELLO SPAZIO DELLA VILLA D'ORO

CASTELFRANCHI FINALE EMILIA (17/02) - Bella partita con ritmo sempre vivo tranne il terzo set dove la Castelfranchi non sbaglia nulla quindi spegne gli avversari
TABELLINO: FINALE EMILIA - SAVENA BO 3-1 (25-23 21-25 25-13 25-22)
Finale: Baravelli 7, Abbottoni 6, Bergamini 18, Guerzoni 11, Balboni 12, Pancaldi 8, Lupi 4, Bellodi, Campana ne, Calzolari ne, Villani ne, Fiorilla ne. All. Bergamini
Savena: Cappelletti, Cattani, Digirolamo, Lupatelli, Marchi, Nanetti, Oddi, Santunione, Sazzini, Terzani, Trevisan, Nassetti lib. All. Giovannini
Note. Finale: ace 9, bs 7, muri 11


(14/02) - Dopo la sconfitta fuori casa contro lo Zinella, il GS Castelfranchi si ripresenta agguerrito e ricaricato da due ottimi allenamanti e da una gran voglia di fare dei buchi per terra. Prossimo avversario la terza in classifica: il Savena, che sta proprio 3 punti sotto di noi. Non vale la pena ricordare l'importanza del match, palestra probabilmente gremita di finalesi e formazione al massimo dell'anno: Abbottoni e Lupi (Baravelli), Bergamini e Guerzoni, Pancaldi e Balboni (o Fiorilla, o Villani), Palazzi libero. Pronti a qualsiasi evenienza Campana, Bellodi, Calzolari, Villani, Fiorilla. Un ringraziamento ai vecchi leoni finalesi che ci stanno dando una mano in palestra con la loro esperienza: Sandro Palazzi e l'alzatore Bavutti

Vai all'Home Page

vai al calendario completo
SAN MARINO
40
TORRAZZO
40
MONDIAL CARPI
37
Atletico Bo
37
Crevalcore
34
Persicetana
32
SAN FELICE
30
Sace Castelmaggiore
25
Bi.Mecc Gavassa Re
24
MARANELLO
18
Cento
18
Savena Volley
9
Tecna Re
8
ANDERLINI
5
17° GIORNATA - 16/02
SAN FELICE SAN MARINO
1-3
TORRAZZO MONDIAL
3-0
Persicetana Tecna Re
3-0
Gavassa Castelmaggiore
2-3
Crevalcore Savena Bo
3-0
MARANELLO Cento
2-3
Atletico Bo ANDERLINI
3-1
18° GIORNATA - 23/02
MONDIAL SAN FELICE  
SAN MARINO TORRAZZO  
Castelmaggiore Persicetana  
Tecna Re Crevalcore  
Savena Bo Gavassa  
Cento Atletico Bo  
ANDERLINI MARANELLO  

MARANELLO (17/02) - Partita infinita quella di Sabato sera a Maranello, dove a spuntarla stata la squadra ospite, ma sono successe talmente tante cose che ci vorrebbero due giorni per scriverle tutte: partiamo da un primo set dove le nostre ragazze avevano la testa altrove ed il Cento ha vinto facile, poi nel secondo set il Maranello ha cominciato a macinare gioco e si portato avanti 23a20 ed ecco il primo fattaccio! Barbolini Noemi sviene in campo ed subito gelo in palestra, alla fine solo un mancamento per il gran caldo e poco dopo si riprende, ma sar costretta a rimanere fuori per tutta la durata del match, entra Iavasile al centro ed il Maranello si aggiudica il set, comincia il terzo set ed ecco un'altra interruzione per infortunio! questa volta una giocatrice di Cento a battere violentemente il capo a terra (sul "morbidissimo" fondo del PalaMessineo!) ed a procurarsi una ferita che la costringe a lasciare il campo di gioco definitivamente, anche il terzo set vinto dalle padrone di casa, nel quarto Cento riprende in mano l'incontro e si porta sul 2a2, quinto set stranissimo con Maranello avanti 7a2 e poi sotto 13a7! incredibile ed alla fine due punti a Cento ed uno a Maranello dopo 2 ore e mezza di partita!
Vorrei rubare un po' di spazio epr fare i complimenti alla nostra Under 18 Femminile, della quale fanno aprte anche Barbolini Noemi e Baranzoni Giulia, che ieri pomeriggio davanti a circa 400 persone che gremivano gli spalti del PalaMessineo, ha battuto per 3a1 la G.S. Amendola conquistando il titolo di campino provinciale! bravissime ragazze! e adesso andiamo a vedere cosa c' di bello in regione! Speaker d'eccezione della finale Mr. D'Alessandro
TABELLINO: MARANELLO - CENTO 2-3 (15-25 25-21 25-21 14-25 8-15)
Maranello: Caselli 19, Guidi C 1, Iavasile 10, Baranzoni G 7, Barbolini 3, Pignataro 12, Laurenza lib, Guidi G, Mattioli, Pappalardo 10, Nardi 1. All. D'Alessandro
Cento: Vancini, Balboni, Gallerani, Bertazzoni, Forni, Ferioli, Lodi, Mandrioli, Ferraresi, Suffritti lib. All. Calanca
Note. Durata set: 19', 30', 32', 20', 16'


(14/02) - Difficile partita quella che andranno ad affrontare le giovani ragazze allenate da Mr. D'alessandro, perchè oltre alla forza dell'avversario che ultimamente ha ritrovato smalto e continuità di risultati, si dovrà far fronte agli acciacchi che hanno colpito in settimana alcune giocatrici: Pignataro con un problema al gomito, Laurenza con un problema al polso e l'ormai definitiva assenza di Baranzoni L, se poi ci aggiungiamo che solo questa sera il Mr avrà a disposizione Barbolini e Baranzoni G. (ieri sera vincitrici con l'U18 della semifinale provinciale ed alle quali vanno i miei complimenti per l'ottimo risultato raggiunto). Sono comunque convinto che le ragazze daranno come sempre il massimo, soprattutto per far dimenticare l'opaca prestazione della scorsa settimana. La probabile formazione dovrebbe essere con Pappalardo opposto, Guidi C. al palleggio, Iavasile e Baranzoni schiacciatrici, Barbolini e Pignataro al centro e Laurenza libero, a disposizione Guidi G., Mattioli, Nardi, Caselli... o forse potrei azzardare con Caselli nel ruolo di opposto, Guidi C. al palleggio, Pappalardo e Baranzoni schiacciatrici, Barbolini e Iavasile al centro con Laurenza libero... vedremo

MANIFATTURA MODENESE SAN MARINO (17/02) - Prova con luci ed ombre per la MANIFATTURA MODENESE a S.Felice, ma l'importante era tornare a casa con i tre punti e così è stato. Incontravamo una squadra in difficoltà per le varie assenze, ma comunque che ha dato filo da torcere alle nostre ragazze. Partita iniziata con un perentorio 7-0 per noi, ma che forse è servito più ad adagiare la squadra che a caricarla, molto fallosa nel primo set, ha dovuto subire la rimonta delle giallo-nere, che si sono imposte per 25-23. Le ragazze però non hanno mollato, si sono messe lì punto a punto, cercando di ritrovare il proprio gioco, riuscendo ad imporsi nei successivi tre set senza patemi. Certo c'è voluta una Francesca Vaccari delle serate migliori (25 punti) e un'altra grande prestazione del libero Giulia Marcheselli. Buone le prove anche delle altre ragazze, ma bisognerà migliorare ancora per ottenere i risultati sperati. Un ringraziamento particolare alle tre ragazze che dovranno "pagare pegno" per motivazioni varie!!!!! Sabato prossimo, sfida fra le prime della classe alle "magazzeno" alle 18,30..........NON MANCATE!!!!!!!!!!
TABELLINO NELLO SPAZIO DEL SAN FELICE
HMECC SAN FELICE (17/02) - Buona la prova del rimaneggiatissimo sestetto di Milo che per due set tiene testa alla capolista, poi nulla può fare contro le carpigiane ottime a muro e in difesa. Nel I set, nonostante la partenza disastrosa (2-8), la HIMECC rimonta e chiude sfruttando battute tese che mettono in difficoltà le ospiti. Partenza a razzo nel secondo parziale (8-5), poi San Marino sfrutta qualche difficoltà in rice in posto uno e si porta avanti (13-16); rimonta gallonera fino al 20-21 prima di cedere nel finale. Nelle ultime due frazioni di gioco il sestetto di mr Murianni esce alla distanza grazie ad un muro quasi invalicabile e grazie all'apporto della Vaccari MVP del match (tra le padrone di casa buona la prova della FEDE che con i suoi servizi propizia la rimonta e chiude il I set). Mediocre (ma senza danneggiare nessuno) l'arbitraggio di Marroncelli da Bologna. Milo a fine gara: "onestamente non potevo chiedere di più; se solo avessi avuto almeno la Ba a disposizione (almeno un mese di stop NDR) probabilmente il secondo parziale sarebbe finito diversamente...e...sul 2-0 sarebbe stata tutta un'altra gara..."
SAN FELICE - SAN MARINO 1-3 (25-23 21-25 17-25 18-25)
San Felice: Bombarda 14, Mischiatti 1, Perrone 10, Bertoli 12, Mantoanelli 8, Martini 10, Righini lib, Tommasini ne, Camellini ne, Raguzzoni. All. Piccinini
San Marino: Buonanno 10, Cini 5, Vaccari 25, Iannicello 10, Paini 6, Monari 10, Marcheselli lib, Battocchio 6, Pizzo ne, Grandi ne, Garuti, Ferrari ne. All. Murianni
Note. San Felice: ace 9, bs 12, muri 7. San Marino: ace 6, bs 6, muri 12. Durata set: 27', 29', 25', 25'


(14/02) - E' più serio del previsto l'infortunio della ns palleggiatrice: la Ba ne avrà per un mese e al suo posto sarà la Monja che dovrà provare a guidare le giallonere contro le regine del girone; le prossime tre sfide vedranno le ragazze di Milo impegnate infatti contro San Marino (sabato ore 20.30 in casa), Mondial e Torrazzo...solo un miracolo ci consentirà di portare punti in cascina, considerate anche le altre assenze. Sabato la formazione, salvo ulteriori infortuni, sarà sicuramente: Mischiatti-Bombarda diagonale principale; Martini-Mantoanelli al centro; in banda Bertoli e Perrone. Righini libero. A disposizione Raguzzoni (S) e Covezzi (C). Proverbio della settimana: quand la fadìga la sòpera al gòst... mòla la patàca e atàchet al lambròsc

CAFFE' ROBERTA TORRAZZO (17/02) - Ci meritiamo proprio un bel "BRAVE TUTTE"! Partita importante contro la Mondial affrontata nel migliore dei modi, molto determinate e attente dall'inizio alla fine. Un' ottima gara dai 9 mt ci ha permesso di eliminare il loro potenziale al centro costringendole al gioco forzato in banda. E' andata bene, anche se rimane il neo di non capire fino in fondo se sono solo meriti nostri, o se siamo state molto aiutate dal fatto che loro erano un po' cotte o non avevano voglia di giocare (come dichiarato nel pre-partita). Beh, poco importa... intanto abbiamo messo 3 punti in saccoccia per i periodi di magra che verranno! Adesso non ci resta che raccogliere nuovamente le forze in vista dell'incontro di sabato contro la capolista S.Marino (anche se guardando il calendario, sarà gioco che le raccogliamo per bene fino a maggio!!)
TABELLINO: TORRAZZO - MONDIAL 3-0 (25-8 25-19 25-17)
Torrazzo: Anderlini 13, Baraldi, Cuoghi 5, Marchi 12, Gallinari 15, Odorici 12, Cevolani lib, Botti ne, Toso ne, Franchini ne, Cipolli ne, Capponcelli 4. All. Manicardi
Mondial: Pirondini 1, Iarrobino 1, Morselli 6, Parmeggiani 6, Bendetti 2, Vincenzi 1, Copelli 3, Galli 7, Vezzani 1, Panini ne, Setti ne, Piccinini lib. All. Ascari
Note. Torrazzo: ace 9, bs 4, muri 11. Mondial: ace 2, bs 5, muri 11. Durata set: 14', 19', 17'


(14/02) - Il commento a questa settimana di preparazione ad un match importante, ma soprattutto difficile, lo vorrei iniziare ringraziando coloro che hanno aperto la macchina della Toso rubandole radio e borsa d'allenamento e impedendole di arrivare in tempo utile in palestra. Già abbiamo i virus di stagione che hanno colpito Franchini e Cipolli, già abbiamo dei casi clinici come Odorici e Gallinari che riescono forse a fare due ore decenti di allenamento sommando le parti buone di tutta la settimana , già abbiamo fuori causa Botti, in attesa di esito della risonanza... ci mancavano solo i ladri!!! Elencato l'andamento della settimana siamo pronte ad affrontare il match contro le carpigiane della Mondial, l'andata le ha viste vittoriose per 3-2 in una partita ricca di capovolgimenti di fronte, come allora vengono da una bella vittoria contro il San Marino e saranno cariche... ci sarà da sudare! Formazione prevista: Anderlini opposto, Marchi e Cuoghi in banda, Odorici e Gallinari al centro, Cevolani libero... al palleggio MissX

ANDERLINI (13/01) -
GSM MONDIAL CARPI (17/02) Tutto come da pronostico! Le ragazze di Coach Ascari non sono riuscite a bissare il colpaccio del match precedente, e si sono dovute arrendere ad un Torrazzo organizzato e molto incisivo. Le modenesi, forti delle fattore campo e senza defezioni, partono molto concrete, dai nove metri fanno male e il primo set per loro è una passeggiata. Coppelli e Co. cercano di reagire, ma le modenesi sanno dove contrattaccare, e come difendere gli attacchi della G.S.M.. Le ragazze della Mondial non riesco a fare gioco, anzi spesso è molto scontato, e poco efficace; invece le modenesi, ben organizzate in campo, fanno della battuta la loro arma vincente, ma anche in attacco dimostrano di non aver alcun problema e palesano sul campo, che vogliono la vittoria, e che puntano decisamente al successo finale anche in campionato. Le ragazze di coach Ascari, non sono riuscite a reagire e non hanno avuto la lucidità di trovare altri sbocchi offensivi, si dovrà ripartire dalla palestra per allenarsi in vista di un campionato ancora lungo e tutto da giocare
TABELLINO NELLO SPAZIO DEL TORRAZZO
CREVALCORE (18/02) - CREVALCORE - SAVENA VOLLEY 3-0 (27-25 25-21 25-18)
Crevalcore: Ferriani M 18, Luppi 1, Di Stefano 8, Ranzolin 6, Roncioni 12, Ferriani N. 12, Garutti lib, Morisi ne, Spina ne, Bergamini, Zucchi ne, Bortolotti ne. All. Levagnini
Savena: Monti, Adduci, Matteucci, Bernagozzi, Talò, Titone, Poggi lib, Poluzzi, Rado, Baraldi, Raboni, Lorenzini. All. Miselli
Note. Crevalcore: ace 5, bs 9, muri 8. Durata set 30', 22', 22'
GAVASSA RE (10/02) -
ATLETICO BO (10/02) -
Vai all'Home Page

vai al calendario completo
Sogea Fe
41
Idea Volley Bo
38
CASTELVETRO
33
Monte San Pietro
33
Libertas Clai Imola
28
Pallavolo Ozzano
27
Far Castenaso
27
SAN DAMASO MO EST
25
Pallavolo Mordano
24
Reda Faenza
19
Uisp Imola
19
VOLLEY MODENA
18
Elleppi Bo
16
Climartzeta Villanova
9
17° GIORNATA - 16/02
Imola S.DAM-MOEST
3-2
Ozzano Elleppi Bo
2-3
Idea Volley Reda Volley
3-0
Mordano Castenaso
0-3
Villanova Bo VOLLEY MO
3-2
Ferrara M. San Pietro
1-3
Castelvetro Clai Imola
3-2
18° GIORNATA - 23/02
Elleppi Bo Imola  
S.DAM-MOEST Ozzano  
Castenaso Idea Volley  
Reda Volley Villanova Bo  
VOLLEY MO Mordano  
M. San Pietro Castelvetro  
Clai Imola Ferrara  

SAN DAMASO MODENA EST (17/02) - TABELLINO: UISP IMOLA - SAN DAMASO MO EST 3-2 (28-26 15-25 23-25 14-25 15-12)
San Damaso Mo Est: Pasquesi 28, Ruffilli 4, Ouedraogoo 13, Romeo 10, Bedini 16, Franchini, Caselli lib, Dondi 3, Silvestri ne, D'Addario ne, Ricci ne, Nasi ne. All. Reggiani
Note. San Damaso:a ce 12, bs 16, muri 4. Durata set: 30', 18', 21', 20', 11'

VOLLEY MODENA (13/01) -
CASTELVETRO (09/12) -
Vai all'Home Page


...i commenti, i tabellini, le giornate, le classifiche che hanno fatto la tua storia...

2001/02
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2002/03
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2003/04
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2004/05
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2005/06
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2006/07
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
superbomber
2007/08
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
superbomber


COPPA ITALIA DI SERIE B MASCHILE - 32esimi e 16esimi
29/12 32esimi 17.00 Correggio Veroni Correggio Ongina
3-0
05/01 16esimi 20.30 Gualtieri Edilesse Cavriago Veroni Correggio
3-1
05/01 32esimi 18.00 Modena Cariparma National Villa d'Oro Stadium Mirandola
2-3
06/01 16esimi 17.30 Bologna La Fortezza Zinella Bo Stadium Mirandola
3-1
COPPA ITALIA DI SERIE B MASCHILE - 1° TURNO
GIRONE 16
 
GIRONE 17
15/09 18.15: Mirandola - Carpi 3-2

MIRANDOLA 13
Viadana 12

CARPI 7
SAN PROSPERO 4

  15/09 17.00: Correggio - Casinalbo 3-1

VILLA D'ORO 12
Correggio 12

CASINALBO 8
EUROTECNICA 4

15/09 18.00: San Prospero - Viadana 1-3   15/09 20.00: Villa d'Oro - Eurotecnica 3-1
20/09 21.00: Mirandola - San Prospero 3-0   19/09 19.45: Eurotecnica - Correggio 3-2
20/09 21.00: Viadana - Carpi 2-3   19/09 21.00: Casinalbo - Villa d'Oro 0-3
22/09 18.00: Viadana - Mirandola 3-2   22/09 17.00: Casinalbo - Eurotecnica 3-2
22/09 17.30: Carpi - San Prospero 0-3   22/09 17.00: Correggio - Villa d'Oro 3-2
29/09 17.30: Carpi - Mirandola 1-3   29/09 17.00: Casinalbo - Correggio 3-1
29/09 18.00: Viadana - San Prospero 3-0   29/09 20.00: Eurotecnica - Villa d'Oro 2-3
03/10 21.00: San Prospero - Mirandola 2-3   03/10 21.00: Correggio - Eurotecnica 3-1
03/10 21.00: Carpi - Viadana 2-3   03/10 21.00: Villa d'Oro - Casinalbo 3-0
06/10 18.15: Mirandola - Viadana 3-2   06/10 17.30: Eurotecnica - Casinalbo 1-3
06/10 18.00: San Prospero - Carpi 1-3   06/10 20.00: Villa d'Oro - Correggio 0-3

COPPA ITALIA DI SERIE B FEMMINILE - 32esimi e 16esimi
29/12 32esimi 17.00 Carpi E-go Carpi Teodora Ravenna
0-3
30/12 16esimi 17.00 Carpi Teodora Ravenna Combitras Forlì
3-1
COPPA ITALIA DI SERIE B FEMMINILE - 1° TURNO
GIRONE 14
 
GIRONE 16
15/09 17.00: Villa d'Oro - Collecchio 0-3

Collecchio 18
VILLA D'ORO 7
Fabbrico 6
VIGNOLA 5

  15/09 18.00: Montale - Imola 1-3

CARPI 18
Imola 12
MONTALE 4
Ozzano 2

15/09 20.30: Vignola - Fabbrico 1-3   17/09 20.30: Ozzano - Carpi 1-3
19/09 21.00: Fabbrico - Collecchio 0-3   19/09 21.00: Carpi - Montale 3-0
19/09 21.00: Villa d'Oro - Vignola 3-2   18/09 21.00: Imola - Ozzano 3-1
22/09 21.00: Fabbrico - Villa d'Oro 2-3   23/09 17.00: Ozzano - Montale 3-2
22/09 20.30: Collecchio - Vignola 3-0   22/09 21.00: Carpi - Imola 3-0
29/09 21.00: Fabbrico - Vignola 1-3   29/09 20.00: Imola - Montale 3-0
30/09 17.30: Collecchio - Villa d'Oro 3-0   28/09 21.00: Carpi - Ozzano 3-0
03/10 20.30: Collecchio - Fabbrico 3-1   03/10 20.30: Montale - Carpi 0-3
02/10 20.30: Vignola - Villa d'Oro 2-3   03/10 20.30: Ozzano - Imola 1-3
06/10 17.00: Villa d'Oro - Fabbrico 2-3   06/10 18.00: Montale - Ozzano 3-0
06/10 20.30: Vignola - Collecchio 0-3   06/10 20.00: Imola - Carpi 1-3

COPPA EMILIA ROMAGNA MASCHILE - 2° TURNO VINCENTI
GIRONE 56
 
GIRONE 57
05/10 21.00: Modena Est - Rubiera 3-2
Scandiano 6
MODENA EST 2
Rubiera 1
  04/10 21.30: Maranello - Torrazzo 3-0

San Martino 6
MARANELLO 3
TORRAZZO 0

06/10 18.00: Rubiera - Scandiano 0-3   06/10 21.00: San Martino - Maranello 3-1
09/10 21.30: Scandiano - Modena Est 3-0   07/10 17.00: Torrazzo - San Martino 0-3
GIRONE 58
 
GIRONE 59
05/10 21.00: Anderlini - Castelfranco 1-3

CASTELFRANCO 6
VIGNOLA 3
ANDERLINI 0

  05/10 21.00: Welcome Bo - Crevalcore 3-1

Zavattaro 5
Welcome Bo 3
Crevalcore 1

06/10 20.00: Castelfranco - Vignola 3-0   06/10 20.45: Crevalcore - Zavattaro 2-3
09/10 21.00: Vignola - Anderlini 3-0   08/10 21.00: Zavattaro - Welcome Bo 3-0
COPPA EMILIA ROMAGNA MASCHILE - 2° TURNO PERDENTI
GIRONE 65
 
GIRONE 66
04/10 20.45: Matis Re - Imago Campegine 2-3
Campegine 5
Matis Re 4
VILLA D'ORO 0
  05/10 21.00: Carnaby - Corlo 3-2
CARNABY 5
CORLO 4
IRIDE 0
06/10 20.30: Imago Campegine - Villa d'Oro 3-0   06/10 17.00: Corlo - Iride 3-1
09/10 21.00: Villa d'Oro - Matis Re 0-3   03/10 21.15: Iride - Carnaby 0-3
GIRONE 67
 
GIRONE 68
03/10 21.30: Pozza - Cavezzo 3-0

POZZA 3
CAVEZZO 3
CARPI 3

  05/10 21.00: Club Giardino - Atletico Bo 0-3
Atletico Bo 6
CLUB GIARDINO 0
Sogea Fe 0
04/10 21.00: Carpi - Pozza 3-1   06/10 20.00: Atletico Bo - Sogea Fe 3-1
05/10 21.00: Cavezzo - Carpi 3-0   08/10 21.00: Sogea Fe - Club Giardino

COPPA EMILIA ROMAGNA FEMMINILE - 2° TURNO VINCENTI
GIRONE 39
 
GIRONE 40
03/10 21.15: Torrazzo - San Damaso 3-0
TORRAZZO 5
San Martino 3
SAN DAMASO 1
  05/10 21.00: Sassuolo - Pontevecchio 3-2
FINALE EMILIA 4
Pontevecchio 3
SASSUOLO 2
05/10 21.00: San Damaso - San Martino 2-3   06/10 18.30: Pontevecchio - Finale Emilia 3-2
06/10 17.30: San Martino - Torrazzo 2-3   07/10 17.00: Finale Emilia - Sassuolo 3-1
GIRONE 41
 
GIRONE 42
04/10 20.45: Altedo - Nonantola 3-0

Altedo 6
NONANTOLA 3
Crevalcore 0

  04/10 21.00: Atletico Bo - Castelfranco 1-3
CASTELFRANCO 6
Longara 3
Atletico Bo 0
05/10 21.00: Nonantola - Crevalcore 3-1   05/10 21.00: Longara - Atletico Bo 3-0
06/10 18.15: Crevalcore - Altedo 0-3   06/10 18.00: Castelfranco - Longara 3-0
COPPA EMILIA ROMAGNA FEMMINILE - 2° TURNO PERDENTI
GIRONE 46
 
GIRONE 47
03/10 21.00: Novellara - Arceto 0-3
Arceto 5
AMENDOLA 4
Novellara 0
  04/10 20.45: Castelvetro - MoEst San Damaso 3-0
CASTELVETRO 6
MOEST SDAM 2
MARANELLO 1
06/10 21.00: Amendola - Novellara 3-1   06/10 20.30: Maranello - Castelvetro 0-3
07/10 17.00: Arceto - Amendola 3-2   03/10 21.00: MoEst San Damaso - Maranello 3-2
GIRONE 48
 
GIRONE 49
04/10 21.00: Persicetana - Volley Mo 1-3

VOLLEY MO 6
PERSICETANA 3
MONDIAL 0

  03/10 21.00: San Marino - Argelato 3-1
SAN MARINO 4
Argelato 3
Poggiorusco 2
05/10 21.00: Mondial - Persicetana 0-3   05/10 21.00: Poggiorusco - San Marino 3-2
06/10 17.00: Volley Modena - Mondial 3-0   06/10 19.00: Argelato - Poggiorusco 3-1


COPPA EMILIA ROMAGNA MASCHILE - 1° TURNO
GIRONE 7
 
GIRONE 8
19/09 21.30: Maranello - Rubiera 3-2
MARANELLO 5
Rubiera 4
VILLA D'ORO 0
  21/09 21.15: Cavezzo - Carnaby 2-3

MODENA EST 6
CARNABY 2
CAVEZZO 1
22/09 18.00: Rubiera - Villa d'Oro 3-0   19/09 21.30: Carnaby - Modena Est 0-3
23/09 16.30: Villa d'Oro - Maranello 0-3   23/09 17.00: Modena Est - Cavezzo 3-1
GIRONE 9
 
GIRONE 10
20/09 21.00: Torrazzo - Anderlini 3-2

TORRAZZO 6
ANDERLINI 4
IRIDE 0

  20/09 20.00: Corlo - Castelfranco 1-3
CASTELFRANCO 6
CORLO 2
POZZA 1
21/09 21.15: Anderlini - Iride 3-0   21/09 21.00: Pozza - Corlo 2-3
22/09 17.00: Iride - Torrazzo 1-3   17/09 21.15: Castelfranco - Pozza 3-1
GIRONE 11
 
GIRONE 12
20/09 21.00: Carpi - San Martino 0-3

SAN MARTINO 6
CLUB GIARDINO 3
CARPI 0

  19/09 21.00: Zavattaro - Vignola 3-2
Zavattaro 5
VIGNOLA 4
Monzuno
21/09 21.00: Club Giardino - Carpi 3-0   21/09 21.00: Monzuno - Zavattaro 0-3
22/09 21.00: San Martino - Club Giardino 3-0   22/09 18.00: Vignola - Monzuno 3-0

COPPA EMILIA ROMAGNA FEMMINILE - 1° TURNO
GIRONE 6
 
GIRONE 7
20/09 21.15: Maranello - Reggiana 1-3
Pall. Reggiana 6
Arceto 3
MARANELLO 0
  20/09 20,.45: Castelvetro - Sassuolo 0-3
SAN DAMASO 6
SASSUOLO 3
CASTELVETRO 0
22/09 19.00: Arceto - Maranello 3-1   21/09 21.00: Sassuolo - San Damaso 1-3
23/09 18.30: Reggiana - Arceto 3-1   18/09 21.00: San Damaso - Castelvetro 3-0
GIRONE 8
 
GIRONE 9
21/09 21.00: San Damaso Mo Est - Amendola 0-3
CASTELFRANCO 6
AMENDOLA 3
DAN DAMASO 0
  21/09 21.00: Mondial - Poggiorusco 3-2
Pegognaga 5
MONDIAL CARPI 2
POGGIO RUSCO 2
19/09 21.10: Castelfranco - San Damaso Mo Est 3-0   22/09 19.00: Pegognaga - Mondial 3-0
22/09 18.00: Amendola - Castelfranco 0-3   23/09 17.00: Poggiorusco - Pegognaga 2-3
GIRONE 10
 
GIRONE 11
21/09 21.15: Torrazzo - Carpi 3-0
TORRAZZO 6
VOLLEY MODENA 3
SAN MARINO 0
  20/09 21.00: Finale Emilia - Crevalcore 3-1
FINALE EMILIA 6
Crevalcore 3
Argelato 0
22/09 18.30: Carpi - Volley Modena 1-3   21/09 20.00: Argelato - Finale Emilia 0-3
23/09 17.00: Volley Modena - Torrazzo 0-3   22/09 18.15: Crevalcore - Argelato 3-1
GIRONE 12
   
20/09 21.00: Persicetana - Longara 1-3
NONANTOLA 6
Longara 3
Persicetana 0
     
21/09 21.00: Nonantola - Persicetana 3-0    
19/09 21.00: Longara - Nonantola 1-3    

25° MEMORIAL ANDREA ASCARI - FORMIGINE
06/09 Ascari M 21.00 Palaz. Formigine Cavriago Veroni Correggio
2-3
07/09 Ascari M 21.00 Palaz. Formigine Audax Casinalbo Anaune Cles Tn
1-3
08/09 Ascari F 16.30 Palaz. Formigine Cariparma Villa d'Oro EMEC MONTALE
1-3
08/09 Ascari M 19.00 Palaz. Formigine VERONI CORREGGIO Anaune Cles Tn
3-1

TORNEO FEMMINILE POLISPORTIVA PANARO - CAMPOSANTO
12/09 semifi 20.00 Camposanto Mirandola Poggiorusco
1-2
12/09 semifi 21.30 Camposanto Volley Modena Pegognaga
1-2
14/09 fin 3/4 20.00 Camposanto Mirandola Volley Modena
1-2
14/09 finale 21.30 Camposanto POGGIORUSCO Pegognaga
2-1

MEMORIAL VACCARI FEMMINILE- SAN FELICE
24/09 semifi 20.00 San Felice San Felice Mirandola
2-1
25/09 semifi 21.30 San Felice Truzzi Poggiorusco Crevalcore
3-0
27/09 fin 3/4 21.30 San Felice Mirandola Crevalcore
2-1
29/09 finale 18.00 San Felice San Felice Truzzi Poggiorusco
3-0
MEMORIAL VACCARI MASCHILE - SAN FELICE
24/09 semifi 21.30 San Felice Crevalcore Finale Emilia
1-2
25/09 semifi 20.00 San Felice San Felice Cavezzo
2-1
27/09 fin 3/4 20.00 San Felice Crevalcore Cavezzo
3-0
29/09 finale 21.30 San Felice Finale Emilia San Felice
3-0

AMICHEVOLI
29/09 Amichev 17.00 PalAnderlini Cariparma Villa d'Oro Nazionale Femminile Over 35
0-3